Italia

Bimbo di 6 mesi muore soffocato tra le sbarre del letto

 PISTOIA. E’ morto nella tarda serata di domenica il piccolo Giosuè, il bambino di sei mesi che venerdì scorso era rimasto incastrato con la testa nelle sbarre del letto.

Il piccolo, che viveva con i genitori trentenni a Cutigliano, era stato affidato dalla madre alla nonna venerdì pomeriggio per andare al funerale di un amico.

Ma intorno alle 15 è avvenuta la tragedia. Mentre la nonna stirava in cucina, il bambino è rimasto con la testa incastrata nelle sbarre della sponda inferiore del letto. Era ormai già cianotico quando la nonna è riuscitaa liberarlo e a chiamare i soccorsi.

I primi ad intervenire, praticando una respirazione bocca a bocca, sono stati un medico e un infermiere che erano in vacanza nel paese pistoiese. Poi l’intervento dell’elicottero e il trasporto all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Qui sembrava che il piccolo avesse qualche segnale di miglioramento.

Ma domenica è arrivato l’ultimo atto della tragedia: elettroencefalogramma piatto e, in accordo con la famiglia, la decisione dei medici di staccare la macchina che teneva in vita Giosuè.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico