Home

Peugeot 208: leonessa compatta

Peugeot 208GROTTAMMARE. La Peugeot presenta sul mercato italiano la nuova espressione del segmento B: la 208.

La compatta francese, discendente della leggendaria 205, è equipaggiata con 3 motori a benzina (1200 da 82 cv, 1400 da 95 cv, 1600 da 120 cv) o con 2 motori turbodiesel common rail Hdi (1400 da 68 cv, 1600 da 92 o 115 cv) negli allestimenti Access, Active, Allure, Business.

LINEA. Esternamente la 208 rompe nettamente con il passato (in primis la 207). Rispetto al modello che sostituisce, la 207 appunto, è più corta di ben 7 cm, delineando una maggiore compattezza esteriore. Oltre a questo, il corpo vettura ha un aspetto molto sportivo, grintoso ed accattivante. Il frontale cattura lo sguardo ed è giovanile nell’aspetto, per nulla pesante, grazie alle linee leggere che creano dinamismo e sportività (d’effetto il cofano bombato, belli i gruppi ottici affusolati, sportiva la stretta mascherina). Posteriormente troviamo linee curve per la coda, un grande lunotto vetrato, gruppi ottici dal disegno elaborato, insomma un “fine auto” sportivo e frizzante, giovanile.

A BORDO. Internamente la compattezza diventa spazio, vi è qualità e accostamenti azzeccati. Analizzando la consolle centrale troviamo in posizione rialzata lo schermo touch screen che accoglie al suo interno fra gli altri, il sistema di navigazione e di intrattenimento. Sotto lo schermo troviamo le manopole del climatizzatore. Strano ma efficace il posizionamento del quadro strumenti: non più dietro il volante ma sopra, così da essere visibile sempre e non essere mai ostacolato dalla corona dello sterzo.

TEST DRIVE. La Peugeot 208 provata è stata la 1400 Hdi 5 porte Active da 17.325 euro. La 208, nuova declinazione compatta made in Peugeot, si presenta in Italia forte di una tradizione alle spalle fatta di successi di vendite grazie alle sue progenitrici, in primis la leggendaria e mai dimenticata 205. La 208 su strada è l’auto ideale per giovani e donne: auto compatta, intuitiva nella guida, comoda e confortevole, sportiva e silenziosa. Ha lo sterzo pronto, un cambio dagli innesti morbidi e precisi, si parcheggia facilmente in un fazzoletto di spazio. Infine spazio al motore: la vettura provata monta il propulsore 1400 Hdi da 68 cv, motore entry level della gamma gasolio. Questo propulsore è elastico, brillante, silenzioso, per nulla sottopotenziato rispetto alla massa della 208 e garantisce ottimi costi di gestione grazie alla bassa cilindrata e ai consumi contenuti.

PREZZI. Si va da 12.400 euro della 1200 Access 3 porte per arrivare a 17.000 euro della 1600 Allure (benzina), si va da 13.850 euro della 1400 Hdi Access 3 porte per arrivare a 19.150 euro della 1600 Hdi 115 cv Allure 5 porte (diesel).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico