Home

Juventus: Jovetic o non Jovetic? E’ questo il problema

JoveticLa Juventus continua a cercare un Top Player. Questa volta ai bianconeri è stato accostato il nome del talento della Fiorentina Stevan Jovetic, la cui classe sta incantando da qualche anno a questa parte l’Italia calcistica e non solo.

A 22 anni il montenegrino dimostra carattere in campo addossandosi, spesso, il peso di tutta una squadra. Caratteristiche importanti, le sue, che non possono di certo passare inosservate a Torino. Tra le fila bianconere Jovetic troverebbe un suo connazionale, ovvero Mirko Vucinic e chissà se quest’ultimo non stia cercando già di convincerlo.

Riguardo a quanto Jovetic possa dare davvero alla Vecchia Signora, l’opinione pubblica si divide. Dalle pagine di Tuttosport il presidente della Federcalcio Montenegro, Dejan Savicevic, non si dice contrario al possibile affare: “VuciniceJovetic potrebberoritrovarsi in coppia anche nellaJuve? Ho sentito e sono decisamente favorevole.

Formano una bella coppia inNazionale, sono in grado di segnare contro qualsiasi difesa. Joveticpuò adattarsi a giocare da centravanti, l’ha fatto sia in età giovanile che di recente, ma non è il modo migliore di utilizzarlo.Vucinicè più prima punta diJovetic. A mio parere per lui è arrivato il momento di una grande. LaJuvegioca laChampions Leaguee ha l’opportunità di lottare per lo scudetto. LaFiorentinain questo momento non offre né una, né l’altra cosa. Vediamo cosa succederà”.

Chi, invece, non vedrebbe bene il montenegrino alla coorte di Conte è Delio Rossi: “Joveticnon può fare la prima punta, o meglio, non ha certo le caratteristiche degli altri due. – dice il tecnico a La Gazzetta dello Sport – Se è untop-player? Sì, certo. In più è uno che può ancora crescere molto. In un top club, con giocatori altrettanto bravi, può farlo. Merita la grande ribalta, lo vedo pronto. Ma fatemi dire una cosa: mi auguro davvero che finisca per restare aFirenze, se vuoi crescere i giocatori più bravi devi riuscire a trattenerli. E, tornando al ruolo, lo vedo come seconda punta, al limite come attaccante esterno. Deve ancora esprimere totalmente le sue qualità, va ancora canalizzato al meglio, nel caso ci penseràConte”.

In casa Juventus nel dubbio si inizia già a pensare a chi cedere ed i nomi più gettonati sono quelli di Quagliarella e Matri. L’ex Cagliari, in particolare, potrebbe partire se la Juventus decidesse di inserirsi nella corsa che porta a Giampaolo Pazzini. L’attaccante dell’Inter ieri ha dichiarato di essere in procinto di lasciare i nerazzurri e Marotta starebbe già lavorando per portarlo a Torino. Staremo a vedere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico