Gricignano

Festa S.Maria a Piro: “scandalo sponsor”. Di Foggia presenta denuncia

Ersino Di FoggiaGRICIGNANO. Piomba lo “scandalo sponsorizzazioni” sulla festa di Santa Maria a Piro, una tre giorni di cultura, arte espettacolo, in programma dal 6 all’8 luglio nel cortile dell’antica chiesa situata nella zona campestre di Gricignano.

Alla vigilia dell’evento, Ersino Di Foggia, imprenditore gricignanese e vicepresidente del comitato organizzatore, ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica e denunciato ai carabinieri il fatto che lo stesso comitato avrebbe ricevuto da alcuni sponsor dei fondi di cui non si conosce l’importo, tra i quali spiccherebbero quelli elargiti da una ditta colpita da interdittiva antimafia.

“Sono stato nominato vicepresidente del comitato di Santa Maria a Piro ma non ho partecipato, per impegni personali, alla fase organizzativa dell’evento”, si legge nella denuncia presentata da Di Foggia, che spiega: “Solo a seguito dell’affissione dei manifesti che pubblicizzano la manifestazione, ho appreso che la stessa è stata finanziata da decine di sponsor. Non conosco gli importi elargiti da questi sponsor ed in che modo gli stessi verranno impiegati. Tra l’altro, fra questi sponsor figura la società Ecotransider, la quale, a quanto è dato sapere, è sottoposta ad amministrazione controllata per essere stata colpita da interdittiva antimafia”.

Di Foggia fa presente di aver chiesto agli altri componenti del comitato di conoscere il resoconto delle iniziative intraprese, anche perché, sottolinea, “il comitato era nato senza alcun scopo di lucro”, ma “fino ad oggi – scrive – nessun chiarimento è stato fornito”. L’imprenditore, a questo punto, si dichiara “estraneo ai fatti ed alla gestione dell’iniziativa” e, nel rassegnare le dimissioni, si dissocia dall’operato degli altri membri del comitato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico