Esteri

Marcinelle: sarà liberata ex moglie del mostro

 BRUXELLES. Michelle Martin, la moglie del pedofilo belga Marc Dutroux, conosciuto come il “mostro di Marcinelle”, uscirà presto dal carcere.

La magistratura belga ha, infatti, dato luce verde a una libertà condizionata per la donna. Michelle, 52 anni, era stata arrestata in Belgio nel 1996 e condannata a 30 anni di prigione nel 2004 dalla Corte d’assise di Arlon per essere stata riconosciuta colpevole, insieme a suo marito, del rapimento di sei adolescenti.

Avendo però già scontato più della metà della pena aveva il diritto di chiedere la libertà condizionata, cosa che ha fatto per ben cinque volte. ll piano di reinserimento della donna, approvato dal tribunale, prevede che venga accolta in un convento nel sud del Belgio.

Michelle Martin, infatti, in prigione aveva sviluppato una forte fede cristiana e aveva lei stessa proposto di essere messa in un convento ma il ministro della Giustizia francese aveva bloccato l’ipotesi spiegando che un’opzione di questo tipo avrebbe creato problemi di ordine pubblico.

Ma l’ultima richiesta è stata accolta eora sarà accolta nel monastero delle Clarisse a Malonne, località a un centinaio di chilometri a Sud di Bruxelles. Michelle Martin e’ stata riconosciuta colpevole di aver sequestrato le giovani vittime di Dutroux ,Julie Lejeune e Melissa Russo, di averle lasciate morire di fame e di freddo rinchiuse nella cantina.

Dutroux, dal quale la donna si è separata nel 2003, è stato arrestato il 15 agosto del 1996 ed è stato condannato al carcere a vita per aver sequestrato e torturato 6 ragazze, di un’età tra gli 8 e i 19 anni, abusando sessualmente di tutte loro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico