Matese

Punta coltello alla gola della moglie davanti ai figlioletti: arrestato

carabinieri PIEDIMONTE MATESE. Avrebbe più volte maltrattato la moglie, fino a minacciarla di morte con un coltello, alla presenza dei tre figli di 10, 8 e 5 anni.

Per questo un trentacinquenne di Piedimonte Matese (Caserta) è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia dai carabinieri della locale compagnia che hanno iniziato ad indagare sulla vicenda dopo la denuncia della donna, stanca di subire soprusi da parte del marito; ai militari ha raccontato di una situazione insostenibile, di continue violenze, causate da ingiustificati attacchi di gelosia e innescate spesso dall’alcol.

Nel corso dell’ultimo episodio, avvenuto pochi giorni fa, l’uomo avrebbe preso la moglie per i capelli sbattendola con la testa sul bracciolo del divano, quindi le avrebbe puntato alla gola un coltello a serramanico.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico