San Giorgio a Cremano - San Sebastiano al Vesuvio

“Notte di Note Inedite” allo Sporting Village

 CESA. “Notte di Note Inedite”: è il titolo di una serata evento in cui saranno presentati inediti lavori discografici di giovani talenti campani.

L’iniziativa si terrà sabato 14 luglio, alle ore 21, a Cesa, in provincia di Caserta, presso lo “Sporting Village” in Via Matteotti 30.

L’evento, ideato e coordinato da Nunzia Cinquegrana, da tempo impegnata nella promozione di manifestazioni finalizzate a promuovere l’estro e le capacità musicali dei giovani, intende porsi come una opportunità interessante per quanti sono alla ricerca di uno spazio in cui rappresentare al grande pubblico un lavoro inedito che sia l’espressione più vera ed autentica di un proprio modo di sentire ed interpretare la musica.

Sperimentazioni e ricerca di nuovi linguaggi, a volte coraggiosi per la capacità di andare oltre a degli standard consolidati e di facile presa sulle masse popolari, autenticità e libertà di espressione, saranno i protagonisti assoluti della serata cui prenderanno parte dieci giovani talenti campani, ovvero: Vittorio Nathan Camillo, 19 anni, e Alex D’Andrea, 18 anni, entrambi di Casoria; Emanuele Matrullo, 21 anni, da Napoli, reduce dai recenti provini di ammissione al talent televisivo “Amici”; Nadia Grace, 21 anni, di San Vitaliano (Napoli), che presto presenterà il suo ep, auto prodotto con il supporto di una giovane casa discografica autonoma; Rosy Casalini, 21 anni, da San Giorgio a Cremano (Napoli); Rosa Chiodo, 30 anni, di Casaluce (Caserta); Giuseppe Runza, 30 anni, cantautore e arrangiatore dei suoi pezzi, viene dalla Calabria, ma vive da un po’ di tempo a Roma; il brasiliano Edson D’Alessandro, 17 anni, da Scisciano (Napoli); Chiara Di Nardo, 25 anni, da Acerra (Napoli); Tano Reader, 21 anni,da Napoli.

A valutare gli artisti partecipanti alla serata, presentata dal bravissimo Ciko Iacomino, provvederà una giuria composta da musicisti ed esperti, tra cui Elpidio Iorio, giornalista e direttore generale della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola “PulciNellaMente”.

Il nostro obiettivo principale – sostiene la dinamica Nunzia Cinquegrana – è quello di dare voce ai giovani, alle loro idee, alla loro arte, alla loro voglio di fare. Presenteranno i loro lavori discografici, cercando di far conoscere al pubblico, che di solito li ricorda per delle cover, quello che è invece il frutto delle loro visioni musicali. Canzoni inedite che testimoniano un modo di essere e di interpretare le emozioni, attraverso parole e accordi nuovi, mai cantati e suonati da nessuno. Purtroppo dalle nostre parti viene curato molto poco questo aspetto perchè si pensa più ad intrattenere il pubblico con reinterpretazioni di brani di noti cantanti che a far emergere i giovani talenti. Poi si denuncia la crisi dei talenti, si denuncia la scarsa personalità dei nuovi cantanti, che in realtà si ritrovano ad essere vittime di un sistema che predilige la quantità del pubblico e non la qualità di un percorso culturale e d artistico. Un modo di fare che non approviamo affatto e per contrastare il quale abbiamo ideato questa serata che speriamo possa ripetersi ogni anno”.

.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico