Castel Volturno - Cancello ed Arnone

35^ Festa della Mozzarella con Antonello Venditti

 CASTEL VOLTURNO. Per la 35esima Edizione della Festa della Mozzarella, che si svolgerà a Cancello ed Arnone nel secondo weekend d’agosto, più che una conferenza-stampa, nell’elegante sala dell’Ept all’interno del complesso vanvitelliano, …

… si è tenuto il 27 luglio un vero e proprio convegno conclusosi con gli assaggi “da cardinale” preparati dallo chef Tonino Sole. Ben nove esperti relatori alla tavola rotonda coordinata dal giornalista Mattia Branco: il presidente della Provincia (Domenico Zinzi), il presidente della Pro-Loco cancellese (Crescenzo Cacciapuoti), il sindaco della ridente cittadina ospitante (Pasqualino Emerito), l’assessore regionale all’Agricoltura (Vito Amendolara), un consigliere del Parlamentino campano (Angelo Consoli), il commissario straordinario dell’Ept (Alfredo Aurilio), il presidente della Res Tipica (Fabrizio Montepara), il presidente della Camera di Commercio (Tommaso De Simone) e il presidente della cooperativa “Le terre di don Peppe Diana-Libera terra” (Massimo Rocco).

Insomma, tante voci a favore di un’iniziativa promozionale talmente consolidata da suscitare perfino emozionanti ricordi – ome ha confessato apertamente il number one della Pro-Loco -e, dunque, con le radici forti per “leggere” in profondità la difficile situazione in cui oggi si vede costretto a navigare il comparto lattiero-caseario nel Basso Volturno e, tuttavia, per guardare con fiducia all’avvenire. E ciò senza turbare minimamente il “senso prevalente della festa” che caratterizzerà la “due giorni” (11 e 12) dell’imminente agosto.

Agli “atti del convegno” di presentazione della fortunata kermesse l’onere di riportare le opinioni espresse dagli autorevoli intervenuti: qui si farebbe torto ad articolate puntualizzazioni emerse, se volessimo tentare un’impossibile sintesi oltre la bella “parola d’ordine” dichiarata (e cioè “il gusto della legalità”) che mira a chiare lettere a “timbrare” il notevole traguardo della 35^ Festa. Altrimenti evidenziato, il concetto, ardito e nuovo, è per l’appunto la distanza che gli organizzatori intendono assumere, nel merito e nel metodo, dalle vetuste e non ancora distrutte “palle di piombo” che hanno contribuito a non raggiungere gli standards che un prodotto di eccellenza, come la mozzarella di bufala campana dop, avrebbe meritato e merita, nel mercato nazionale e globale. Si vorrebbe puntare, allora, alla qualità e alla trasparenza nei vari snodi nevralgici del poderoso allevamento bufalino casertano e della trasformazione del latte-oro bianco in pregiato formaggio a pasta filata.

E candido deve essere, d’ora in poi, il “gusto della legalità”, a patto che imprenditori privati e pubblici amministratori facciano fino in fondo il loro dovere ed in fertile sinergia. Non c’è altra strada che questa, naturalmente coniugata coi talenti della tecnologia più avanzata e rispettosa di leggi, disciplinari, accordi a differenti livelli decisionali.

I comprovinciali, i corregionali ed i turisti d’ogni provenienza che, l’11 e il 12 agosto prossimi, raggiungeranno i due agglomerati (Arnone e Cancello) che sorgono sulle rive del fiume più lungo dell’Italia meridionale – e…il più abbandonato dagli Enti pure deputati alla sua integrale rivitalizzazione! – avranno modo di assaporare l’ottima mozzarella che, impropriamente, continua ad essere definita “aversana”, a distinzione della “salernitana” di Battipaglia e dintorni.

Ma potranno anche divertirsi senza sosta, in qualunque tratto del paese si fermeranno. Certo, al clou artistico si perverrà già in prima serata, quando alle 22 salirà sul palco il cantautore Antonello Venditti. Comunque, molto prevedibilmente gli stands saranno presi d’assalto in entrambi i giorni, gli animi esultando a palati più che ristorati. L’incontro si concluderà con un buffet a base di mozzarella ed altri prodotti tipici offerto dallo chef Antonio Del Sole, presidente del Team Campania e dalla CIA di Caserta. L’edizione di quest’anno sarà patrocinata dalla Regione Campania, dalla Provincia di Caserta, dall’Ept di Caserta, dalla Camera di Commercio di Caserta, da ‘Città della Bufala’, dalla ‘Res Tipica’ di Roma, dall’A.T.S. Obiettivo Sviluppo, dal Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala, dalla Confederazione Italiana Agricoltura di Caserta e dal Campania Team.

Alla presentazione della Festa della Mozzarella hanno partecipato Pasqualino Emerito, sindaco di Cancello ed Arnone; il presidente della Pro Loco di Cancello ed Arnone, Crescenzo Cacciapuoti, il presidente della Provincia, Domenico Zinzi; Tommaso De Simone, presidente della Camera di Commercio di Caserta; Domenico Raimondo, presidente del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop; Fabrizio Montepara, presidente della Res Tipica; Vito Amendolara, consigliere delegato all’Agricoltura della Regione Campania e Massimo Rocco, presidente della Cooperativa “Le terre di don Peppe Diana – Libera Terra”.

L’incontro si concluderà con un buffet a base di mozzarella di bufala campana Dop ed altri prodotti tipici offerto dallo chef Antonio Del Sole, presidente del Team Campania e dalla Cia di Caserta.

di Raffaele Raimondo

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico