Casaluce

Terremoto in Emilia, rassegna di spettacolo e solidarietà

 CASALUCE. “Tutta la solidarietà in un abbraccio”, è questo il nome ufficiale dell’iniziativa di beneficenza organizzata da tutti i gruppi parrocchiali operanti presso il Santuario della Madonna di Casaluce, …

… retto da Don Michele Verolla, al fine di reperire fondi a favore delle popolazioni colpite dal terremoto in Emilia Romagna.

L’idea nasce dal cuore degli operatori parrocchiali della Compagnia teatrale “l’Araba Fenice”, della Confraternita dell’Ordine dei Celestini, del Comitato festeggiamenti in onore della Madonna di Casaluce, del gruppo di animazione parrocchiale “Guerrieri della Luce”, i quali dopo il sisma del 20 maggio hanno messo in moto la macchina del loro ingegno e della loro creatività per organizzare degli eventi culturali capaci di veicolare l’attenzione della cittadinanza non solo casalucese ma dell’intero agro aversano e cogliere l’occasione per reperire, attraverso minime donazioni individuali, dei fondi da destinare direttamente agli sfortunati fratelli emiliani, che ancora vivono il dramma ed il disagio del terremoto. L’iniziativa, prontamente patrocinata dal Comune di Casaluce, si articolerà in tre serate-spettacolo, condotte da Enrica Cristiano, che avranno luogo nella suggestiva cornice del Castello di Casaluce.

Ecco il programma:

martedì 24 luglio, ore 21: la Compagnia teatrale l’Araba Fenice, diretta da Antonio Comella, con la collaborazione del centro studi danza Degas di Agnese Messina, porterà in scena il musical “SCUGNIZZI”, grazie ad un cast di giovani talentuosi (Niko Improta, Vittoria Leodato, Giuseppe Sutto, Luigi Di Martino, Maura di Puoti, Gennaro Iovene, Katia Marino, Francesca Dongiglio, Francesco Fedele, Anastasia Marino, Daniele Di Martino, Carmine Leodato)

mercoledì 25 luglio, ore 21: sotto la direzione artistica di Salvatore Prezioso e Bartolo Burchio e con la collaborazione del centro studi danza Giselle di Anna Aiello e dell’Accademia di Musica Moderna di Aversa, si terrà il concerto “La voce della solidarietà”, durante il quale le splendide voci di artisti locali (Bartolo Burchio, Ferdinando Fedele, Niko Improta, Anna Marino, Stefania Iannicelli, Luca Tozzi, Nicoletta Crimaco) interpreteranno alcuni tra i più toccanti brani musicali dei più grandi artisti nazionali e stranieri (Pausini, Ligabue, Battiato, Tozzi, Cold Play, Michael Jackson, Ramazzotti, Elisa, The Fray… )incentrati sulla solidarietà. La serata sarà allieta da una Fiera Gastronomica curata dalla Confraternita dell’Ordine dei Celestini.

Venerdì 27 luglio, ore 21: la Compagnia teatrale l’Araba Fenice bisserà portando in scena uno dei capolavori del teatro napoletano, “Nu Bambeniello e tre S. Giuseppe”, commedia in due atti di Nino Masiello. Antonio Comella, Daniela Iovino, Bartolo Burchio, Nicky Improda, Alessandro Comella, Ada Turco, Iolanda Schiavone, Antonio D’Alesio, Antonio Monaco, Armando Zannelli, Vincenzo Maisto, Marina Valenzisi, Maria Giulia Di Martino, Ilaria Verolla, Giuseppe Sutto, ormai noti al pubblico nostrano, per le innumerevoli rappresentazioni teatrali, portate in scena in undici anni di attività, con grande successo di critica e di pubblico, si cimenteranno in un’opera esilarante, dal divertimento assicurato, resa celebre dalla insuperabile interpretazione di Nino Taranto e Luisa Conte.

Quello del soccorso fraterno è un dovere civico, morale e religioso che si impone alle coscienze di quanti non possono, non riescono e non vogliono restare indifferenti al dramma che ha colpito le popolazioni emiliane ed è su questi sentimenti che gli organizzatori fondano la convinzione di una grande partecipazione di pubblico e di offerte.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico