Campania

Troppi debiti: Fitch taglia il rating del Comune di Napoli

Fitch NAPOLI. Dopo Moody’s, anche Fitch taglia il rating, sia a breve che a lungo termine, di palazzo San Giacomo.

Più o meno identiche le motivazioni delle due società di rating (anche se Fitch è la più piccola delle “Big three”, dopo Standard & Poor’s e Moody’s) con sede centrale a New York. Moody’s infatti aveva declassato il comune di Napoli (assieme ad altri 22 enti locali tra cui la Regione Campania) da “Baa3” a “Ba1”, portandola al livello di “junk”, cioè spazzatura. In sintesi, per le difficoltà di budget, l’alto debito e l’esposizione finanziaria fuori bilancio.

OraFitch taglia il rating di lungo termine di Napoli portandolo a “BBB” da “BBB+” ed il rating di breve a “F3” da “F2”, al debito finanziario di Napoli di 1,6 miliardi di euro e futuro indebitamento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico