Campania

Nuovo stadio: incontro tra De Laurentiis e De Magistris

 NAPOLI. Ci sarà venerdì il primo faccia a faccia tra il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis e il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris.

Oggetto dell’incontro il futuro del nuovo stadio che, nonostante le belle parole, non è condiviso dai due. Le parole in libertà del patron azzurro che aveva svelato un retroscena rispetto ai motivi per i quali il primo cittadino avrebbe interesse a spingere per la costruzione a Napoli Est, avevano provocato un piccolo terremoto ricostruito attraverso una telefonata chiarificatrice seguita alla reazione piccata di De Magistris. Tutto risolto? Ufficialmente si, praticamente no.

Il progetto di De Laurentiis, che vorrebbe ristrutturare il “San Paolo” continua a non coincidere con quello dell’amministrazione comunale che a avviato la manifestazione d’interesse per un nuovo impianto nella zona di Ponticelli. Posizioni diametralmente opposte, che sembrano inconciliabili considerate le forti personalità in campo.

Il presidente del Napoli ha anche rivelato al “Corriere dello Sport” che il Comune gli avrebbe chiesto di prendere anche “Zoo” ed “Edenlandia”, idea che lo solletica. Nella mente fervida del produttore cinematografico c’è una cittadella dello sport, con campi d’allenamento, aree per il beach soccer e campi per il calcio femminile.

Ma anche un impianto polivalente, liberato dalla copertura, con negozi, ristoranti, point di vendita del merchandising azzurro, gli spalti a ridosso del campo e salotti per vedere con comodità la partita. Sogni ad occhi aperti per ora, mentre il prossimo campionato i tifosi lo dovranno vedere ancora una volta accomodati, si fa per dire, sulle poltroncine rosse di “Italia ’90”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico