Campania

Napoli, rifiuti: stop a navi per Olanda e rispuntano i cumuli

 NAPOLI. Napoli a due velocità nella lotta ai rifiuti. Cresce nella raccolta differenziata e subisce un ulteriore stop nel trasporto in Olanda proprio nei giorni in cui numerosi quartieri rivivono lo spettro dell’emergenza.

Ferme nel mare del Nord le due navi attese in porto per trasportare i nostri rifiuti indifferenziati. Il blocco è dovuto al mancato pagamento da parte della Sapna, società partecipata della provincia partenopea, all’Avr, la ditta addetta all’incenerimento dei rifiuti a Rotterdam.

Dietro lo stop il cambio di direzione nell’azienda provinciale con il presidente dimissionario Gianfranco Frassetto che non avrebbe firmato l’ordine di pagamento. Dura la reazione del vicesindaco del capoluogo, Tommaso Sodano, che ha dichiarato di essere pronto ad azioni estreme, come incatenarsi davanti Palazzo Chigi o alla sede del Ministero dell’Ambiente.

Sodano è intervenuto a Palazzo San Giacomo durante la cerimonia di premiazione per le “Cartoniadi”, le Olimpiadi sul riciclaggio di imballaggi e carta che hanno visto le municipalità napoletane affrontarsi nel mese di Maggio, parlando dell’attuale situazione sul ciclo dei rifiuti.

La gara, organizzata grazie alla partnership con i consorzi di riciclaggio Comieco e Conai, ha visto trionfare i cittadini della Decima Municipalità Bagnoli-Fuorigrotta. Per l’istituzione un premio di cinquantamila euro, Secondo posto per la terza, Stella-San Carlo all’Arena, che porta in cassa diecimila euro.

Lo scopo delle Cartoniadi è stato quello di sensibilizzare la cittadinanza verso una corretta divisione dei rifiuti a monte del processo, e ha portato ai risultati sperati, come evidenzia il responsabile Conai dell’Area Centro-Sud, Fabio Costarella.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico