Volla

Napoli, assalto ai portavalori: presa la banda

 NAPOLI. Nove componenti di una banda specializzata in rapine a furgoni portavalori sono stati arrestati nella notte tra giovedì e venerdì dalla polizia, che ha eseguito altrettante ordinanze di custodia cautelare del gip del Tribunale di Napoli.

Tra i nove vi sarebbero esponenti della criminalità organizzata. C’era anche un ex carabiniere, sospeso dal servizio nel 2008, nella banda di rapinatori specializzati in assalti a portavalori sgominata dalla Squadra Mobile di Napoli.

Francesco Cangiano, 45 anni, già in servizio al Nucleo radiomobile di Napoli, apriva la strada ai complici che rapinavano guardie giurate, ma anche gioiellerie e case private, indossando la divisa.L’ex militare era già detenuto.

L’ordinanza di custodia gli è stata notificata nel carcere di S. Maria Capua Vetere. Provvedimento notificato in carcere anche al 42 enne Roberto Lametta. Sette gli arresti eseguiti nella notte. Il 25 luglio 2009 la banda assaltò a colpi di pistola un furgone portavalori nel Centro commerciale “Le Ginestre” a Volla.

A fare da basista per il colpo – secondo quanto emerso dalle indagini della sezione antirapine della Squadra Mobile di Napoli – era stata una guardia giurata, che lavorava nel centro commerciale, Vincenzo Zottolo, 42 anni. Assalti e rapine della banda – una decina quelli accertati dagli investigatori della squadra mobile – coprono un periodo tra il 2009 ed il 2011.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico