Campania

Insigne è il nuovo “Pocho”

Insigne NAPOLI. E’ un incontro amichevole di inizio stagione ma nel primo incontro di cartellone della stagione dei ritiri calcistici il Napoli e il Bayern Monaco sono protagonisti in Trentino di una partita giocata a buon ritmo e vinta dai partenopei per 3-2 con pieno merito.

L’incontro remake della recente Champions League si gioca ad Arco a scopo benefico con incasso devoluto a favore del centro emiliano di San Felice sul Panaro colpito dal sisma. Le due società vi aggiungono ognuna un assegno di centomila euro. In campo si fa sul serio e nessuno vuole perdere. Fanno passi da gigante il nuovo modulo di Mazzarri (3-5-1-1) e il suo gioco sempre palla a terra: difatti dopo la mezz’ora il Napoli, che aveva inizialmente subito la verve dei bavaresi, migliora soprattutto a centrocampo e in particolare per merito di Zuniga, che agli azzurri dà quella brillantezza che era mancata per buona parte del primo tempo.

E così, nella ripresa, pur con le gambe ancora imballate dal lavoro svolto da 10 giorni nel fresco della Val di Sole, assieme al colombiano salgono in cattedra anche le punte, Insigne e Pandev, con quest’ultimo entrato dopo un’ora a sostituire il pur intraprendente Vargas. E la squadra di Mazzarri trova ulteriore facilità ad aprirsi la strada verso il gol. E’ il Bayern ad aprire le marcature con Alaba, lesto al 16′ a riprendere la palla respinta da Rosati su tiro di Robben.

Il Napoli sfiora il pareggio al 42′ con Vargas che centra il palo con un gran diagonale rasoterra da destra. Due minuti dopo è il portiere Starke a superarsi. Su tiro rasoterra di Dzemaili indirizzato all’angolino tocca la palla con la punta delle dita quanto basta per farla passare qualche centimetro all’esterno del palo. Il pareggio è solo rimandato. Dagli sviluppi del calcio d’angolo è il capitano Paolo Cannavaro a colpire al volo di destro un cross di Insigne dalla destra. Nel secondo tempo il Napoli passa in vantaggio al 20′ quando Zuniga conquista palla a centrocampo e la difende caparbiamente sulla destra. Entra in area e serve di piatto destro una palla al nuovo entrato Pandev che in mezzo all’area piccola la spedisce in rete.

Il Bayern tenta la reazione ma poco dopo è ancora il Napoli in contropiede ad avere una nuova occasione. Pandev ruba palla e prova a servire Insigne libero a centroarea ma la difesa salva. Il Bayern pareggia su punizione al 28′. Dal limite dell’area Shaqiri spedisce il pallone all’incrocio con un sinistro pennellato. Il Napoli ritorna in vantaggio al 37′ con Insigne, pronto a ribattere a rete dopo la parata di Starke su tiro di Vitale. E’ calcio d’estate ma per il Napoli è una iniezione di fiducia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico