Campania

Furore, tuffi: trionfa il britannico Gary Hunt

 SALERNO. Come ogni anno, gli uomini volanti si sono ritrovati a Furore, piccolo comune della costiera amalfitana, per sfidare la gravità.

Il 1 luglio la 26esima edizione della gara di tuffi da 40 metri d’altezza con i migliori tuffatori provenienti da ogni angolo del mondo. Tredici gli atleti in gara per il Mediterranean cup High diving championship. Ad alzare il trofeo quest’anno l’inglese Gary Hunt, già trionfatore della competizione due anni fa, sul podio per tre edizioni consecutive. Secondo classificato il colombiano Orlando Duque, mentre sul gradino più basso del podio c’è salito l’italo americano Steven Lobue.

Grande successo di pubblico anche quest’anno, nonostante il gran caldo e l’inerpicata da percorrere per arrivare nel miglior punto d’osservazione. Lo scorso anno, la manifestazione sportiva si è arricchita anche della presenza dell’olimpionica Tania Cagnotto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico