Palma Campania

Dramma della gelosia: uomo uccide la moglie a colpi di forbici

 NAPOLI. Prima l’ha aggredita con una forbice piccola. Poi lei ha tentato la fuga e lui ha preso una forbice più grande e gliel’ha conficcata nel petto, uccidendola.

E’successo a Palma Campania, la scorsa notte, intorno alle tre. Alessandra Sorrentino, casalinga di 26 anni, è stata uccisa dal marito, Giancarlo Giannini, 35 anni, operaio in una ditta per la raccolta di pomodori.L’omicida aveva perso da pochi giorni sua madre.Sembra che il movente del delitto sia legato alla gelosia.

Ifigli della coppia, di 4 e 6 anni, a quanto sembra, non si sono accorti di nulla. Li hanno portati via dall’abitazione mentre ancora dormivano e affidati agli zii della vittima.

La donna è stata ritrovata in una pozza di sangue sul balcone. È stato il vicino di casa a sentire le urla della vittima e a chiamare i carabinieri. Giunti sul posto, i militari hanno trovato il marito omicida in stato confusiona.e La forbice, di medie dimensioni, arma del delitto secondo quanto accertato dai carabinieri, è stata rinvenuta accanto al corpo della 26enne.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico