Campania

De Magistris: “La tecnocrazia fa crescere disuguaglianza sociale”

Luigi de MagistrisNAPOLI. “Pur rimanendo un pacifista convinto dico ai cittadini scendiamo in strada, non stiamo alla finestra a guardare. Con l’affermazione di un potere di tecnocrazia sta crescendo la disuguaglianza sociale”.

A dirlo è stato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, intervenendo ad un convegno organizzato da “Un’altra Storia” alla facoltà di Scienze politiche di Palermo, per discutere del ruolo delle città in Europa.

“A Napoli abbiamo centinaia di milioni di euro bloccati alla Regione, – ha aggiunto il primo cittadino partenopeo – soldi che non ci danno perché hanno il vincolo del patto di stabilità che noi abbiamo, però, rispettato. Così in città ci sono interi pezzi di territorio che non siamo in grado di gestire per mancanza di fondi. Per questo – ha concluso il sindaco – abbiamo scelto di affidarli a cooperative o associazioni. Anche da ciò nasce il concetto di apparenza su cui si fonda l’idea del bene comune”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico