Aversa

Sagliocco: “No al commercio ambulante”

SaglioccoAVERSA. Il sindaco Giuseppe Sagliocco raccoglie l’appello dei commercianti che nei giorni scorsi, a gran voce, hanno chiesto una maggiore attenzione, da parte dell’Amministrazione Comunale, in tema di commercio ambulante.

E spiega il primo cittadino: “Abbiamo rilevato la necessità di disciplinare l’afflusso dei commercianti su aree pubbliche in forma itinerante, nonché l’attività dei produttori agricoli diretti che intendono esercitare il commercio dei prodotti dei loro fondi”. Da questa considerazione è nata l’ordinanza, siglata questa mattina dalla fascia tricolore normanna che vieta “per motivi igienico sanitari, di viabilità e di quiete pubblica, l’esercizio del commercio su aree pubbliche, svolto nella forma itinerante di qualsiasi genere, alimentare e non alimentare, da parte di commercianti, produttori agricoli e artigiani”.

L’ordinanza prevede che non possa effettuarsi commercio ambulante in determinate arterie cittadine tra cui: Via Vito di Jasi, Via Roma, Via Cavour, Piazza Vittorio Emanuele, Via Diaz, Via e Piazza Municipio, Piazza Principe Amedeo, Via Giolitti, Via Vittorio Emanuele, Via Garibaldi, Via Sanfelice, Via Seggio, Via Vittorio Veneto, Piazza Magenta, Piazza Crispi e Via Costantinopoli. È vietata altresì la vendita su aree pubbliche in forma itinerante nelle zone comprese entro i 500 metri dalle strutture dei Mercati, Ospedali, Cimiteri. Inoltre “è consentita l’attività di vendita in un medesimo sito per il periodo massimo di un’ora, decorso il quale il commerciante è obbligato a spostarsi di almeno 500 metri”. L’ordinanza prevede, per i contravventori, una sanzione amministrativa da 516 a 3.098 euro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico