Aversa

Menditto replica ai Gd: “Guardino in casa loro”

Antimo MendittoAVERSA. “La prima cosa che mi hanno insegnato in politica è stata la passione per i propri ideali e lottare per essi in ogni circostanza,soprattutto quando si perde”.

Così Antimo Menditto, della Giovane Italia, risponde al responsabile cittadino dei Giovani Democratici, Pasquale Fiorenzano, che ha definito il Pdl un “corpo aggiunto” della maggioranza Sagliocco. “Subito dopo la passione e gli ideali, – dice Menditto – arrivano i numeri, che il Popolo della Libertà ad Aversa ha riconfermato raggiungendo quota all’incirca 7600 voti,che significa circa il 25 % del totale, ristabilendo il primato nella città normanna. Allora se proprio vogliamo dire che il Pdl è un corpo aggiunto a questa amministrazione, è sicuramente la testa e in parte il cuore, avendo 3 assessori e 7 consiglieri”.

“Un’altra cosa risaputa – continua Menditto – è che in una grande famiglia ci vuole più tempo a prendere decisioni perché si rispetta la volontà di tutti. Mentre il Pd riconferma il suo unico consigliere comunale, una lista fatta ‘ad personam’, nella città di Aversa. Forse per distogliere l’attenzione in casa propria (dove non ancora si sa le sorti della propria casa) si parla del vicino che lavora di più, e che cerca di ristabilire gli equilibri comunali per rendere la squadra targata Pdl, quella più efficace a risolvere i problemi della nostra città, visto che tra le file del nostro partito ci sono consiglieri con esperienza decennali che sono i primi a mettersi a completa disposizione del partito e del nostro sindaco”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico