Aversa

Gd: “Il Pdl è solo un corpo aggiunto all’amministrazione Sagliocco”

Pasquale FiorenzanoAVERSA. Lo avevamo previsto in campagna elettorale e sapevamo che prima o poi nello svolgimento dei lavori comunali sarebbe emerso in maniera evidente che il Pdl ad Aversa è un corpo aggiunto in questa amministrazione che tiene sempre più alle logiche di potere che alla concretezza dei fatti.

Stamattina, infatti, durante la seduta del secondo consiglio comunale, convocato per la nomina delle commissioni alle ore 10.30, si è consumata l’ennesima sceneggiata politica aversana da parte dei nostri amministratori.

Infatti, aperta la seduta con la relazione del difensore civico si è richiesta subito la sospensione del Consiglio per “permettere alle forze politiche di trovare intese sulla composizione delle varie commissioni”. Sospensione accordata con la durata di ben 30 minuti. Al rientro in aula si è poi toccato il fondo. Infatti a seguito della sospensione di 30 minuti il Capogruppo del Pdl, Dello Vicario, ha proposto un ulteriore rinvio della seduta di 15 minuti per permettere ai consiglieri del Pdl di “rientrare in aula dato che forse avevano frainteso sulla durata della sospensione”.

Intervengono a quel punto le forze dell’opposizione che si rifiutano categoricamente di accettare l’ulteriore rinvio, chiarendo la loro posizione di massima collaborazione nella formulazione delle dette commissioni , minacciando in fine di lasciare l’aula se fosse stato accordato nuovo rinvio. Stabile mette la proposta ai voti. La proposta del Pdl viene sonoramente bocciata dal Consiglio tutto e in un primo momento anche dal Sindaco, che poi sceglie la strada dell’astensione.

Su questi fatti, che possono sembrare banali ma che in realtà sono illustrativi delle beghe politiche interne alla nostra amministrazione rappresentano per noi Giovani Democratici un punto di riflessione importante.

Com’è possibile che dopo due mesi dalle elezioni ci si riduca agli ultimi 10 minuti per concordare sulle commissioni? Com’è possibile che diversi partiti si propongano alla città come guida unica, come progetto politico consolidato , come alleati , e poi non riescono a decidere i membri delle commissioni?!

Sicuramente la città vuole delle risposte ma soprattutto la città deve conoscere ciò che avviene nella fase post elettorale e come gli amministratori agiscono.

“Abbiamo apprezzato in tutta sincerità che le altre forze politiche abbiano deciso di non accettare il rinvio ulteriore proposto dal Pdl. Abbiamo ancor più apprezzato e vogliamo sottolineare questo aspetto che lo stesso Sindaco si sia dimostrato contrariato al gioco dei rinvii e ci auguriamo vivamente che in futuro con lo stesso senso di responsabilità continuino ad agire il Sindaco e i consiglieri comunali”.

Pasquale Fiorenzano – Giovani Democratici Aversa

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico