Villa Literno

Consiglio, Ucciero chiede le dimissioni del presidente

Nicola Ucciero VILLA LITERNO. “Il provvedimento è stato approvato in maniera irresponsabile rispetto al diritto dei cittadini di avere l’acqua.

L’amministrazione, infatti, non ha per nulla valutato le conseguenze in ordine a possibili ritardi ed gravi inadempienze che questa decisione può comportare, ma soprattutto ci sorprende il presidente del Consiglio che un minuto prima assume un atteggiamento quasi da contrabbandiere ed un minuto dopo, invece, da pubblico ministero”.

Sono parole dure quelle usate da Nicola Ucciero il giorno dopo l’acceso consiglio comunale di martedì. Il capogruppo di Amici di Villa Literno condanna “le offese personali ai consiglieri comunali d’opposizione, il tutto condito da turpiloquio. Con questo grave e increscioso atteggiamento assunto in Consiglio – conclude Ucciero – il presidente ha dimostrato tutta la sua inadeguatezza e svolgere la funzione istituzionale che il ruolo gli attribuisce. Per questo motivo gli chiediamo senza indugio di fare un passo indietro e rassegnare quanto prima le dimissioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico