Trentola Ducenta

L’amministrazione premia gli alunni della “Bosco”

 TRENTOLA DUCENTA. Il sindaco Michele Griffo e l’assessore alla pubblica istruzione del comune di Trentola Ducenta, Giuseppe Esposito, hanno premiato gli alunni della scuola media statale “San Giovanni Bosco” che si sono distinti nelle prove sostenute in diversi ambiti con risultati in alcuni casi eccellenti.

Ha aperto la cerimonia di premiazione, tenutasi nella biblioteca comunale, l’assessore Esposito che ha sottolineato la particolare soddisfazione che prova un amministratore, nel caso specifico anche docente per cui la soddisfazione è da considerarsi doppia, nel premiare gli alunni meritevoli della propria città. Particolarmente entusiasta la dirigente scolastica Luciana Di Caprio che, nell’evidenziare la prova di un alunno, Davide Laiso, che nelle “Prove Invalsi” ha ottenuto il massimo dei voti (un bel dieci), ha sottolineato la scrupolosità e la correttezza dello svolgimento di tali prove nella propria scuola.

“Per le ‘Prove Invalsi’ – ha dichiarato Di Caprio – abbiamo preteso un’organizzazione minuziosa e il più possibile corretta. Gli alunni sono stati disposti nei corridoi uno per banco e ben distanziati tra loro e, visto che si trattava di prove di italiano e di matematica, abbiamo fatto sì che gli insegnanti di tali discipline non fossero presenti a scuola. Tutto ciò non per un eccesso di severità ma perché riteniamo che i ragazzi debbano proseguire la loro carriera scolastica consci delle loro potenzialità e conoscenze e con un buon bagaglio culturale di base. Questo è il nostro obiettivo primario”.

Dieci gli alunni premiati dal sindaco Griffo: Michele Di Maio, Nicasio De Caprio, Angelo D’Amato, Matteo Aporta, Alessandro Arillo, Davide D’Alessio, Davide Laiso, Umberto Chiatto, Francesco Pezone, Miriam Tramontano. Griffo, nel suo intervento ha sottolineato le difficoltà che oggi si incontrano nel guidare un’amministrazione comunale così come nel gestire una scuola, visti i tagli operati dal governo centrale.

“Amministrare è diventato molto difficile – ha dichiarato Griffo – così come è altrettanto difficile portare avanti un istituto scolastico. La manifestazione che abbiamo organizzato vuole essere giusto un segnale di particolare attenzione dell’Amministrazione comunale nei confronti della scuola e degli alunni meritevoli. Anche perché riteniamo che solo attraverso lo sviluppo della cultura sia possibile costruire un futuro migliore per le nuove generazioni. L’amministrazione ha pensato di far dono di una targa ricordo e di un libro, ‘Dentro la Giustizia’ del Giudice Raffaello Magi, scelto non a caso ma per dare un chiaro segnale dell’importanza della legalità, soprattutto in zone come quelle in cui viviamo. Siamo consci che si tratta di una premiazione simbolica ma al tempo stesso significativa perché non è importante il valore materiale del premio quanto quello morale e intrinseco al premio stesso”.

Il sindaco, poi, ha riservato per la fase finale una sorpresa che ha suscitato l’entusiasmo dei ragazzi premiati che si è trasformato in uno scrosciante e lunghissimo applauso, quando Griffo ha annunciato che anche i dieci ragazzi premiati, nonostante di età superiore a quella prevista per la partecipazione alla colonia estiva, avrebbero potuto far parte del gruppo che si recherà presso il ‘Gloria Village’ nel mese di luglio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico