Teverola

Raccolta sangue Avis: appello di “Teverola in Positivo”

 TEVEROLA. Nell’occasione della periodica donazione di sangue programmata dall’Avis il 1 luglio, il comitato civico “Teverola in Positivo” vuole lanciare un appello per sensibilizzare l’intera popolazione a fronte del problema “carenza sangue” …

… e che, per molti, versi, Teverola città risponde con donazioni per numero molto al di sotto di comuni limitrofi. Un esempio per tutti è il comune di Carinaro che al momento ha superato le mille donazioni annue a fronte delle poche centinaia del comune di Teverola.

Per disinformazione o pregiudizi, questo piccolo gesto di solidarietà è poco sentito dai nostri concittadini. Donare il sangue può salvare una vita o addirittura più vite. Se nessuno lo facesse, molti bambini malati di leucemia non potrebbero sopravvivere, così come le persone in gravi condizioni dopo un incidente.

Inoltre, il sangue offerto può servire ai pazienti che subiscono un’operazione chirurgica; nel corso di qualsiasi intervento può diventare necessario, a giudizio dei medici. Donare sangue periodicamente garantisce a noi, donatori potenziali, un controllo costante del nostro stato di salute, attraverso visite sanitarie e accurati esami di laboratorio. Abbiamo così la possibilità di conoscere il nostro organismo e di vivere con maggiore tranquillità, sapendo che una buona diagnosi precoce eviterà l’aggravarsi di disturbi latenti Inoltre, il fabbisogno nazionale di sangue intero, secondo le indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità, è calcolato in 2.300.000 unità, mentre quello del plasma è di 850mila litri.

Per raggiungere queste cifre i donatori dovrebbero essere almeno 1.300.000. Siamo ancora molto lontani da questa cifra e perciò dall’autosufficienza, specie per il plasma derivato. Per coprire il fabbisogno è necessario ricorrere all’importazione (onerosa) di plasma e di emoderivati che non sempre sono ottenuti da donatori volontari periodici.

Bisogna che tutti entriamo nell’ordine delle idee che donare il sangue è una delle poche cose più nobili che possiamo fare nella nostra vita e che tutti noi potremmo non essere esenti per sempre da questa esigenza. La sede dei prelievi, come sempre, è la sala consiliare del Comune di Teverola, doniamo numerosi, doniamo con gioia.

Salvatore Pisano (“Teverola in Positivo”)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico