Teverola

Picone: “La commissione garanzia continuamente boicottata”

Nicola PiconeTEVEROLA. “L’unica commissione costituita nel Comune di Teverola, quella di controllo e garanzia, è continuamente boicottata”.

E’ la denuncia del presidente della commissione, Nicola Picone, consigliere del gruppo di minoranza “Patto per Teverola”, che afferma: “La trasparenza e la legalità al Comune di Teverola non esistono. Da oltre 5 mesi, le numerose commissioni convocate, o per futili motivi o per la mancata partecipazione dei funzionari incaricati e dei consiglieri di maggioranza, non hanno prodotto alcunché, né tanto meno chiarito diversi punti oscuri riguardanti importanti vicende pubbliche. Tutte le interpellanze e richieste di documenti riguardanti fatti gravi in materia di edilizia e gare di appalto della piscina e del cimitero, oltre alla svendita di terreni nella zona industriale, non sono state mai prese in considerazione”.

L’ultima commissione convocata per il 13 giugno sulla delicata questione delle concessioni edilizie contestate, si è conclusa con un nulla di fatto. “L’incaricata dell’ufficio tecnico, – spiega Picone – proveniente dal Comune di Trentola, regolarmente convocata, si è rifiutata di fornire delucidazioni tecniche in merito a curiose concessioni edilizie rilasciate tutte alla fine dell’anno 2011 dall’ingegner Pitocchi, ‘fantasma’ che ricompare nell’ufficio tecnico del Comune ogni qualvolta che presta servizio l’architetto incaricato. Anche mercoledì 13 giugno, ore 16, erano entrambi presenti”.

Picone, inoltre, si rammarica per la non presenza dei due consiglieri di maggioranza componenti della commissione, che hanno dichiarato, nella giornata di convocazione, la propria indisponibilità poiché impegnati, come da loro riferito, in una riunione di bilancio.

“Tutto quello che si continua a verificare, è grave e deprimente”, sottolinea Picone, il quale ricorda che, da oltre tre mesi, si attendono risposte dal sindaco Lusini, che non arrivano, riguardanti la diffida dell’incarico all’architetto incaricato e a diverse interrogazioni consiliari fatte per iscritto da lui e dal collega consigliere Biagio Pezzella, riguardanti, spiega, “gravi fatti in materia edilizia e curiose gare di appalto come la piscina e il cimitero”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico