Teverola

Memorial “Luigi Canta”: vincono gli “Eyes of tiger”

 TEVEROLA. Dopo 14 intensissimi giorni il “2° Memorial Luigi Canta” è giunto al traguardo. Un successo ancor più grande dello scorso anno motivo di grande orgoglio non solo per l’intero staff, ma per l’intera famiglia Canta …

… che, con gioia, ha potuto constatare la presenza di oltre 400 persone accorse all’ ”Augusto Bisceglia” di Aversa. Il fantastico palcoscenico, della finale di mercoledì 20 giugno, è la dimostrazione che la figura del professor Luigi è ancora indelebile nel cuore di molti. Uno stadio gremito di tifosi che hanno potuto assistere ad una fantastica serata ricca di sorprese, eventi, ma soprattutto di gran calcio. La manifestazione ha avuto inizio alle ore 19 con un’amichevole che ha visto affrontarsi una rappresentativa di Calciochepassione e una squadra composta da alcuni amici del caro Luigi.

Al termine del piacevolissimo incontro una esibizione a cura dell’Accademia di Danza di Maria Falco ha intrattenuto il pubblico con diversi tipi di balli. Lo spettacolo calcistico prende il via alle ore 21:00 quando le 2 agguerrite formazioni, Eyes Of Tiger ed A-Team, scendono in campo decisissime a portare a casa il trofeo e a regalare una gioia a se stessa ma anche ai propri tifosi.

Dopo il minuto di silenzio, in onore di Luigi Canta, l’incontro comincia sotto le note del dj Carlo Afa, cronista d’eccezione il “Principe di Babilonia” alias Maurizio Esposito, due graditi ospiti che hanno dato ancora più prestigio alla serata. I primi minuti di gioco sono di studio e le due squadre cercano di capire come attaccare. Un gran diagonale del numero 10 degli Eyes of Tiger, Carlo Alessio, apre le marcature e rianima la partita. Gli A-Team non demordono e chiudono il primo tempo in attacco.

 Il secondo tempo è fantastico, le due compagini giocano a viso aperto e Angelo Falcone trova il pareggio a dieci minuti dalla fine. La partita finisce 1-1. Si andrà ai rigori. L’incontro viene deciso da una gran parata del portiere Luca Cervo che regala agli Eyes Of Tiger la vittoria. Grande festa per loro con goliardica invasione di campo.

“Una gioia immensa per noi ma oggi abbiamo vinto tutti è soprattutto il calcio che sta attraversando un brutto momento” è il commento del capitano Paolo Pelosi che vince anche il premio come miglior giocatore. Carlo Colella, giocatore della primavera del Napoli e grande promessa del calcio campano, premia i vincitori nonché Stefano Laurentino e Luca Cervo (Eyes Of Tiger) rispettivamente capocannoniere e miglior portiere, e Vincenzo Schiavone (A-Team) miglior allenatore.

Coppa in cielo e fuochi pirotecnici, oltre alle parole del sindaco di Teverola Biagio Lusini, che a promesso un maggiore impegno per le prossime edizioni, e degli organizzatori Vincenzo Canta, Alfonso Fattore e Paolo Golia chiudono la fantastica serata con l’augurio e la speranza di rincontrarsi il prossimo anno per una nuova edizione di questo fantastico Memorial.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico