Sant’Arpino

Wi-fi e biblioteca: le proposte di Pat e Primavera Santarpinese

 SANT’ARPINO. “P.a.t.” e Primavera Santarpinese: linea wi-fi pubblica e riqualificazione della biblioteca comunale.

Le due associazioni, attive sul territorio santarpinese, hanno individuato e fissato i primi punti fondamentali del proprio programma, nato alla luce del nuovo sodalizio stretto tra le due realtà, che verranno presentati all’amministrazione comunale. Trattasi della riqualificazione della biblioteca comunale e della creazione di una linea wi-fi pubblica accessibile a tutta la cittadinanza.

Raffaele Arena, vicepresidente di P.a.t. e segretario di Primavera Santarpinese, afferma: “Abbiamo riscontrato un vero e proprio disinteresse dei giovani a fruire delle potenzialità di testi che compongono la collezione bibliotecaria,arricchita da libri che abbracciano svariate materie come: la matematica,la filosofia e la storia ,non disdegnando la presenza di un’infinità di classici della letteratura latina ed italiana”. “In più, considerando che l’apertura della stessa abbracci un esigua fascia oraria (lunedì e giovedì dalle 15 alle 17), molti studenti si vedono costretti a spostarsi in strutture con orari più flessibili ed accessibili. In virtù di tutto questo urge un piano che preveda l’apertura della biblioteca durante tutto l’arco della giornata e che copra almeno cinque giorni su sette. In più contiamo di munire la struttura di nuovi tavoli e sedie, posizionati in maniera meno approssimativa e più consona alle vicissitudini dell’usufruente”.

Alessandro Sala, presidente di Primavera Santarpinese, pone inoltre l’attenzione su una novità assoluta , ossia la creazione di una linea wi-fi pubblica accessibile a tutta la cittadinanza. “Penso che la costituzione di una rete wireless che abbracci l’intera piazza ‘Ten. Giuseppe Macrì’ sia l’inizio di un progetto tanto ambizioso quanto interessante. se a questo aggiungiamo che il nostro obiettivo è di portare la stessa rete all’interno della biblioteca comunale, che ricordo attualmente risiede nel palazzo ducale, direi che aggiungiamo uno strumento di lavoro e di potenziamento importantissimo al fine del rilancio della stessa”.

Le due associazioni, inoltre, si dicono “ottimiste per la realizzazione in parallelo di entrambi i progetti, visto soprattutto l’impegno e la concretezza con le quali l’intera maggioranza ha saputo tramutare in atti concreti idee per un paese che punti alle potenzialità giovanili del proprio territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico