Sant’Arpino

La maggioranza al comitato: “Anonimi, abusivi e mentitori”

 SANT’ARPINO. Cittadini c’è uno pseudo-comitato (abusivo ed anonimo) che spaccia per verità panzane cosmiche.

Hanno scritto che il crollo della raccolta differenziata c’è stato con l’avvento dell’amministrazione Di Santo, niente di più falso!

I dati ufficiali di regione e provincia indicano il livello della raccolta differenziata nel nostro comune negli ultimi anni: nel 2006 (Giunta Savoia) la percentuale di raccolta differenziata era del 20%; nel 2007 (Giunta Savoia) era del 12%; nel 2008 (Giunta Savoia fino al 16 aprile poi inizio Giunta Di Santo) del 18%; nel 2009 (Giunta Di Santo) del 21,954; nel 2010 (Giunta Di Santo) del 26,844; nel 2011 (Giunta Di Santo) al 29,665, nel 2012 al momento la percentuale di raccolta differenziata è al 25%.

Ripetiamo, questi sono i dati ufficiali, quelli forniti dalla Regione Campania e dalla Provincia di Caserta. Tutti coloro che sanno leggere li possono consultare, qualcuno degli abusivi potrebbe anche capirli (dopo aver superato lo scoglio della lettura). E’ evidente che le affermazioni del “Comitato Abusivo” sono totalmente false, il crollo della raccolta differenziata nel nostro comune è iniziato anni prima e porta la firma di coloro (guardate tra gli esponenti dell’attuale opposizione, tanto per fare qualche nome, Del Prete, Savoia, Maisto) che vollero che il servizio fosse gestito dal Consorzio di Bacino ora Consorzio Unico, un vero carrozzone politico che da anni versa in uno stato disastroso, in cui si sono avvicendati alla guida noti esponenti locali della falsa sezione Pd .

Fin quando il servizio sarà gestito da questo Consorzio, inutile e dannoso, non ci sarà qualità nella raccolta differenziata. Bisogna però dire, per onestà intellettuale, e per non illudere la gente, che in Campania anche i comuni che vantano percentuali alte di raccolta differenziata non riescono ad abbattere i costi causa la mancata costruzione di impianti per completare il ciclo della raccolta differenziata.

La gente deve sapere che la frazione umida viene trasportata attualmente in Puglia o in Sicilia con costi che superano i 140 euro a tonnellata.

La responsabilità di tutto questo è ascrivibile ad un modo di fare politica del quale gli esponenti della falsa sezione Pd di Sant’Arpino sono stati artefici e campioni, e ora vorrebbero scaricare le colpe sulla giunta Di Santo.

Basta avere nelle proprie disponibilità un computer (con collegamento ad internet) per scoprire che i comuni della Campania e del sud in generale, anche quelli vicini al nostro, per servizi scadentissimi pagano tasse di gran lunga superiori alla nostre, che è bene ricordarlo non sono mai aumentate e non aumenteranno nemmeno nel 2012.

Al contrario molti, se non tutti i comuni hanno dovuto aumentare del 60/70 ed anche del 100% la propria imposizione Tarsu.

Repetita iuvant per gli anonimi abusivi e mentitori.

Le falsità continuano quando parlano della società per la riscossione I.a.p. che ovviamente non c’entra nulla con tutto questo. Essa, come spiegato più volte, sostituisce la tanto biasimata Equitalia, che non poteva avere più proroghe, in quanto sempre una legge nazionale vieta gli affidamenti (anche a società pubbliche) senza una regolare gara d’appalto. Anzi, grazie al lavoro, capillare ed efficace, della società I.a.p., e dell’intera struttura comunale, per il ruolo 2012 non ci sarà più questo aumento, e si ritornerà alla vecchia tariffa del 2009. Perciò quando arriveranno nelle Vostre case le bollette del 2012 troverete una riduzione rispetto a quelle del 2010 .

Tutto il restoè bassa demagogia e squallida disinformazione ai danni dei cittadini.

Gli onesti cittadini e i contribuenti fedeli non hanno niente da temere da questa nuova situazione, chi si dovrà preoccupare è invece il contribuente che ha evaso ed evade tuttora le nostre tasse locali, perché attraverso questa “poco nobile pratica” danneggia gli altri contribuenti costretti a pagare cifre notevolmente superiori. Anonimi, Abusivi e Mentitori.

Alleanza Democratica per Sant’Arpino

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico