Sant’Arpino

Capasso si è dimesso da capogruppo consiliare di maggioranza

Ernesto CapassoSANT’ARPINO. Con una lettera protocollata martedì, ed inviata al sindaco Di Santo, e al presidente del Consiglio comunale, Guarino, il capogruppo consiliare di maggioranza, Ernesto Capasso, ha comunicato le sue dimissioni irrevocabili dalla carica.

Ecco il testo integrale della missiva. “Caro Sindaco, con la presente sono a comunicarti la mia decisione irrevocabile di dimettermi da capogruppo consiliare di maggioranza.Dopo una seria, e non facile riflessione sono determinato a tale decisione in quanto ho preso definitivamente atto della mancanza delle condizioni per svolgere in maniera seria e costruttiva il ruolo affidatomi dai consiglieri di maggioranza. Da tempo, e tu sindaco ne sei perfettamente a conoscenza, ho fatto rilevare la mancanza di collante che ha caratterizzato e caratterizza la gestione dell’intera attività amministrativa. Non si è mai ritenuto opportuno coinvolgermi nelle decisioni strategiche, sia politiche che amministrative, che sono state intraprese, nonostante i rilievi posti dallo scrivente nelle sporadiche riunioni alle quali sono stato invitato.

Rimango più che mai convinto, anche alla luce della mia poca esperienza politica, che il ruolo di capogruppo rivesta un’importanza strategica fondamentale all’interno della coalizione che sostiene un esecutivo in quanto funge da anello di congiunzione fra l’organismo esecutivo e quello deliberativo, oltre che per favorire la condivisione di scelte e il supporto alle decisioni della coalizione di governo.

Una mancanza di condivisione che nei fatti mi ha impedito anche di replicare alle osservazioni ed agli attacchi provenienti da forze politiche avverse alla maggioranza.Insomma è venuta a mancare una funzione indispensabile per lo svolgimento dell’attività politico-amministrativa di maggioranza, che di fatto ha impedito il confronto all’interno della coalizione. E il confronto, fatto anche di opinioni diverse e di momenti di discussione, caro sindaco, è il sale della democrazia e del buon governo.Una decisione amara, ma ferma, quella che ho preso e che mi porta da uomo, impegnato in politica da non pochi anni, che ha creduto fortemente in questa esperienza amministrativa, nonché da esponente del tuo stesso partito l’Udc. Continuerò a svolgere il mio ruolo di Consigliere Comunale cercando di onorare quegli elettori che mi hanno dato fiducia, con l’impegno e la costanza di sempre.Formulo sin da ora i migliori auguri a chi subentrerà al mio posto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico