Santa Maria C. V. - San Tammaro

“Viandando”, un libro per rilanciare il turismo

 SANTA MARIA CV. L’anfiteatro di Spartaco a fare da ineguagliabile e suggestiva cornice alla presentazione di “Viandando – Sulle tracce dell’Appia Antica”, una pregevole ed esaustiva pubblicazione a cura di Carlo Santoro e Rita Barone, …

… due amabili viaggiatori romani, interessati a promuovere un territorio ricco di storia, cultura e tradizioni, rappresentato dall’Antica Appia, definito come “il più grande museo archeologico all’aperto”. A fare da padroni di casa il sindaco Biagio Di Muro e il presidente del consiglio comunale Dario Mattucci, l’assessore alla Cultura Paolo Busico e il funzionario della locale sovrintendenza Francesco Sirano, il cui invito alla sinergia istituzionale per concretizzare l’idea di uno sviluppo territoriale integrato, fondato sulla cultura e sul turismo, è stato accolto con convinzione dalle autorità presenti, che hanno rimarcato come il rilancio socio-economico delle nostre terre passi inevitabilmente per una strutturata promozione dell’arte, dell’archeologia, dell’enogastronomia, in uno all’impegno indispensabile dei privati nell’investire nei servizi e nella ricettività.

A rappresentare la rete dei Comuni, sono intervenuti i sindaci di Caserta Pio Del Gaudio, di Capua Carmine Antropoli, di San Tammaro Emiddio Cimmino, di San Prisco Antonio Siero e l’assessore comunale di Recale Raffaele Porfidia. Grande partecipazione al dibattito anche da parte dell’istituzione universitaria, attrattore culturale di prestigio per l’intera Terra di Lavoro, rappresentata al meeting dalla professoressa Maria Luisa Chirico, che ha portato i saluti della preside della Facoltà di Lettere, Rosanna Cioffi, e dai numerosi rappresentanti degli studenti dell’intero Ateneo della Sun, tra cui Rosario Lebbioli, Alberto Palma, Andrea Ciardulli e Vincenzo Ianniello.

La parola, infine, ai due autori: “Siamo grati all’amministrazione di Santa Maria Capua Vetere che ha mostrato, da subito, una straordinaria disponibilità a recepire e rilanciare un messaggio di riscatto, per un territorio la cui infinita bellezza merita di essere conosciuta e apprezzata dal mondo intero. Questo maestoso anfiteatro è l’emblema di una grande civiltà, di una storia che è divenuta leggenda e che rende questa città uno dei luoghi più affascinanti della romanità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico