Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Caso Scuncio, Giuseppe Tartaglione contro Udc

Giuseppe Tartaglione MARCIANISE. “Ancora una volta dobbiamo prendere atto del fatto che l’Udc è costituito presumibilmente da politici incoerenti, considerando che il segretario oggi si scaglia contro quei provvedimenti che il partito, …

… attraverso i suoi rappresentanti in giunta, con delibera n. 310 del 13/07/2011, aveva precedentemente accolto ed approvato. Si ricorda che tale atto era stato infatti sottoscritto dal sindaco Antonio Tartaglione; dal vicesindaco Angelo Pezzella Pdl), e dagli assessori: Achille De Angelis (Pdl); Giulio Salzillo (Udc); Pasquale Salzillo (Udc); Gerardo Trombetta (Pl); e Francesco Zinzi (Udc). Non è inoltre credibile che l’esigenza di modificare l’organigramma comunale , sdoppiando il secondo settore attraverso la creazione di un sesto ,abbia avuto carattere di urgenza solo fino a quando i centristi sono stati parte della maggioranza”.

E’ un commento duro quello pronunciato dal consigliere del Pl, Giuseppe Tartaglione in merito alla nota stampa con la quale il segretario dell’Udc ha chiesto al Sindaco Tartaglione la revoca dell’incarico del dott. Giancarlo Scuncio a Dirigente del Sesto settore comunale, adducendo alla base della richiesta una presunta illegittimità dell’atto di nomina. “Dubitare – prosegue il consigliere Tartaglione – della professionalità e delle capacità del Dirigente Scuncio, senza averne approfondita conoscenza, rappresenta un atto di vile offesa fatta ai danni di un ottimo tecnico solo per tentare, come è ormai consuetudine dell’Udc, di prendersi gioco dei cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico