Italia

“Italia Pulita” e Gerry Scotti: l’ultima trovata di Silvio

Gerry ScottiPrime indiscrezioni su “Italia pulita”, il nuovo partito che ha in mente Berlusconi. Liste civiche e volti nuovi per dare nuova linfa al Pdl ormai smarrito.

Non bastavano ballerine, veline, velone e mezzi busti prestati a Montecitorio. Per concludere in bellezza il suo ventennio, Berlusconi pensa a Gerry Scotti, da far scendere in campo a capo di una lista civica dal fantomatico nome “Ip”: Italia pulita. Con la faccia simpatica del popolare anchorman a fare da traino (e poco importa se questi smentisce), nella speranza come fatto nel ‘94 di intercettare i voti dei fruitori televisivi.

Il Cavaliere ricomincia da dove aveva interrotto e dove, da sempre, ha basato le sue strategie: la televisione. La preoccupazione data dagli ultimi sondaggi è grande: l’ultimo realizzato da Emg, rivela come il Movimento 5 Stelle guadagni nettamente altri 4 punti percentuali superando il fu Pdl. Altro che moderati, dalle parti di via dell’Umiltà è gradito il bieco populismo e lo si capisce bene da questa mossa, disperata. E a un comico risponde con un anchorman.

Un rinnovamento che Berlusconi avrebbe deciso di iniziare dal nome. Infatti dopo il tormentone dei mesi scorsi, pare che Berlusconi abbia dato l’ultima parola: da ‘Forza Italia’ ecco giungere a ‘Italia pulita’. Ip: come il noto marchio dei carburanti. Pare che i dettagli siano stati definiti insieme a Marcello Dell’Utri. La ricerca dei nuovi volti sarà guidata da Bertolaso. Insomma, tutti amici e… puliti. Se questa è la novità….c’è poco da stare allegri.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico