Italia

Aisi e Guardia di Finanza: Esposito e Capolupo nuovi comandanti

Arturo Esposito e Saverio CapolupoROMA. Il generale di Corpo d’armata Arturo Esposito, attuale capo di Stato maggiore dell’Arma dei Carabinieri, è il nuovo direttore dell’Aisi, il servizio segreto interno. Saverio Capolupo è invece il nuovo comandante generale della Guardia di Finanza.

Lo ha deciso il Consiglio dei ministri.

Esposito, napoletano di 63 anni, 43 dei quali passati in uniforme,subentra al generale dei carabinieri Giorgio Piccirillo, giunto a fine mandato. Laureato in Giurisprudenza, in Scienze della Sicurezza e in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni, Esposito è tenente colonnello nel 1989, colonnello nel ’95, generale di brigata nel 2001, di divisione nel 2006 e generale di corpo d’armata nel 2010. Ha frequentato il corso superiore di Stato maggiore presso la Scuola di Guerra, quello di orientamento e formazione sulle organizzazioni internazionali, il corso internazionale di Alta specializzazione per le Forze di Polizia. Esposito ha retto i comandi provinciali dei carabinieri di Foggia e Bologna, quelli della Legione Sicilia e dell’Interregionale “Culqualber”.

Molti e di rilievo gli incarichi ricoperti, inoltre, nell’ambito dello Stato maggiore del Comando generale dell’Arma, tra i quali quello di Capo del secondo reparto, dal 2000 al 2004, di sottocapo di Stato maggiore, dal 2008 al 2009 e quindi di capo di Stato maggiore. Il generale Esposito è decorato di Medaglia d’Argento al Valor Militare e distintivo d’onore di ferita in servizio per un un conflitto a fuoco con alcuni elementi della Nuova camorra organizzata, tutti arrestati, avvenuto il 7 luglio 1982 a Santa Maria Capua Vetere, nel casertano.

Dieci anni dopo, nel ’92, Esposito ha ricevuto l’alta benemerenza del Ministero dell’Interno per avere, a Foggia, diretto personalmente la cattura di uno squilibrato che, dopo aver ucciso a colpi d’arma da fuoco la madre, si era asserragliato in casa sparando contro i carabinieri intervenuti.

Saverio Capolupo, nuovo comandante generale della Guardia di Finanza, che succede al generale di corpo d’armata Nino Di Paolo, era finora a Palermo alla guida del Comando interregionale dell’Italia sud occidentale.E’ nato a Capriglia Irpina (Avellino) il 24 maggio 1951. Ha frequentato l’Accademia della Guardia di Finanza e nella sua lunga carriera ha ricoperto numerosi incarichi di responsabilità e comando. È laureato in Giurisprudenza, in Scienze Politiche, in Scienze della Sicurezza Economico Finanziaria e ha conseguito la laurea specialistica in Scienze della Sicurezza Economico Finanziaria.

Abilitato all’esercizio della professione di Dottore Commercialista ed Esperto Contabile, dal 1991, è Revisore Ufficiale dei Conti, dal 1995. Insegnante a contratto presso l’Università di Macerata, la Libera Università agli Studi (Luiss) di Roma al corso di specializzazione; presso l’Università di Cassino; presso l’Università di Bologna e presso la Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze.

Autore di più di 750 contrubuti e articoli in materia tributaria, collabora, dal 1978, con le più importanti riviste fiscali (il Fisco, Corriere Tributario, Fiscalitax, Enti non profit, Rivista Diritto Penale, Rivista della Guardia di Finanza, Consulenza). Ha assunto l’incarico di Direttore Coadiutore Iasd; ha comandato il Comando Tutela Economia di Roma; ha comandato la Scuola di Polizia Tributaria.

Promosso Generale di Corpo d’Armata con decorrenza 1 gennaio 2010, Capolupo ha comandato la Scuola di Polizia Tributaria. Dal 20 luglio 2010 ha assunto la carica di Comandante Interregionale dell’Italia Sud-Occidentale della Guardia di Finanza, con sede a Palermo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico