Italia

Affonda “carretta del mare”: otto dispersi nel canale di Otranto

 LECCE. Con l’arrivo dell’estate tornano i “viaggi della speranza” verso l’Italia e, purtroppo, anche le tragedie.

Otto migranti risultano dispersi nel canale di Otranto dopo che la loro piccola imbarcazione, con a bordo altre quattro persone tratte in salvo, è naufragata a circa sei miglia dalla punta del Salento, tra Leuca e Torre Vado. Le operazioni di soccorso sono coordinate dalla Capitaneria di porto di Gallipoli con i mezzi aero-navali della Guardia di finanza.

L’imbarcazione semiaffondata è lunga circa sei metri ed è in vetroresina. Per questa ragione, i soccorritori ipotizzano che il gruppo sia partito da un porto greco, in quanto un natante del genere può essere alimentato solo da un piccolo motore.

A riferire il numero dei dispersi uno dei quattro nordafricani superstiti. I quattro naufraghi sono stati trasferiti a bordo di una motovedetta nel porticciolo di Leuca.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico