Gricignano

Niente stipendio, minaccia di darsi fuoco. Cittadini sversano rifiuti in strada

 GRICIGNANO. Nessuna soluzione, al momento, sul mancato versamento degli stipendi agli operatori ecologici appartenenti al consorzio unico delle province di Napoli e Caserta.

E a Gricignano sale la tensione. Nella mattinata di mercoledì, i netturbini sono tornati a protestare in piazza Municipio, ma stavolta hanno bloccato il traffico, collocando un autocompattatore in diagonale sulla carreggiata. Non solo. Uno degli operai si è versato della benzina addosso e ha minacciato di darsi fuoco. Sul posto polizia, carabinieri e vigili urbani che hanno riportato la situazione alla calma.

Ma poco dopo la protesta si è allargata alla cittadinanza: nel Rione Mancusi, al confine con Cesa e Aversa, alcuni cittadini, hanno riversato per strada cumuli di rifiuti che da giorni, ormai, non vengono prelevati a causa dello stato di agitazione dei netturbini.

A seguire le immagini della protesta:

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico