Gricignano

Elezioni, LiberaG e CsC: “Tutto tace, tranne noi”

  GRICIGNANO. A pochi mesi dalle elezioni amministrative (che dovrebbero svolgersi nel prossimo autunno), sarebbe opportuno che il quadro politico gricignanese fosse più chiaro di quanto non lo sia attualmente.

Troppo statica la situazione con troppe forze politiche e sociali ancora arroccate sulle proprie posizioni. Gli unici soggetti ad aver raggiunto un accordo siamo proprio noi di “Libera Gricignano” e del “Circolo Socio Culturale”, pronti a proporci come forza politica emergente ma ancora aperti a chiunque abbia intenzione di essere coinvolto in questo nuovo progetto politico-amministrativo. Di tutti gli altri non se ne sa proprio nulla. Molti si chiederanno chi sono e dove sono, dal momento che, finora, sembrano poco interessati sia alle problematiche cittadine (alcuni di essi non hanno “fiatato” neppure sui tanti problemi ancora sul tappeto che incideranno notevolmente su chi andrà ad amministrare il nostro Comune), sia nel risolvere eventuali problemi di coabitazione con altre forze politiche.

Questo è quanto risulta pubblicamente, anche perché noi continuiamo nella nostra direzione nel ribadire che le discussioni politiche devono essere fatte alla luce del sole, comunicate ai cittadini apertamente e senza nulla nascondere. Invece, ancora una volta si gioca a nascondino con incontri segreti fatti a casa di questo o di quello senza far nulla trapelare. Il solito gioco a nascondino per prendere in giro i cittadini fino all’ultimo istante quando gli sarà servito un piatto preconfezionato o meglio precotto che poi non sa di niente e ti viene voglia di buttare via. La solita vecchia politica che, purtroppo, sta facendo proseliti anche nelle nuove forze politiche e francamente ciò ci fa cadere le braccia.

E’ così difficile agire con trasparenza comunicando ai cittadini le scelte fatte? Se si comincia in questo modo, ci sapete dire come vi comporterete se andrete al governo della città? Allo stesso modo, nascondendo ai cittadini le scelte da fare? Oppure parlandone davanti alla scrivania del capopopolo di turno?

Ma ci rendiamo conto che governare il comune di Gricignano dopo un commissariamento di oltre due anni, che non ha risolto alcun problema, anzi li ha aggravati (vedi raccolta differenziata, aumento dei tributi, problema dell’inquinamento ambientale, servizi sociali inesistenti) a cui si aggiunge una pianta organica comunale ridotta all’osso, sarà davvero un’impresa.Soprattutto in una situazione economica nazionale come quella in cui siamo catapultati che non promette nulla di buono nel prossimo futuro.

Ebbene, vogliamo semplificare il quadro politico locale facendo capire ai cittadini chiamati al voto di scegliere tra forze contrapposte che dichiarino apertamente quali sono le proprie intenzioni e con quale faccia ci si presenta alle prossime elezioni amministrative?

Libera e il Circolo Socio Culturale sono pronti a presentarsi ai cittadini con proposte programmatiche e attendono fiduciosi che qualche altra forza possa aggregarsi per apportare nuove idee ed energie propositive, il sodalizio rimane aperto alla società civile, ai singoli cittadini che intendono impegnarsi per il rilancio del nostro comune e, soprattutto alle donne, nella convinzione che esse possano dare una ventata di freschezza e novità in un quadro politico da sempre caratterizzato da presenze solo e soltanto maschili.

Siamo convinti che i prossimi amministratori per le ragioni sopra dette non avranno vita facile, ma chi e’ armato di buone intenzione e tanta volontà può facilmente superare gli ostacoli e prodigarsi per il bene comune.

Il circolo “Libera Gricignano” e il “Circolo Socio Culturale”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico