Esteri

Usa: allarme su droga che rende cannibali

 MIAMI. Si chiama “settimo cielo”, ma questa droga ha ben poco a che fare con il cielo.

La polizia di Miami, infatti, ha lanciato l’allarme per questa sostanza stupefacente che potrebbe essere la causa dei numerosi episodi di cannibalismo che si stanno susseguendo negli State.

Si tratterebbe di una sostanza sintetica, capace di far perdere totalmente il controllo, fino a scatenare l’istinto di attaccare e mangiare esseri umani.Secondo la CNN, due degli accusati avrebbero testimoniato di aver inalato “sali da bagno” prima delle aggressioni.

Gli esperti hanno precisato che la sostanza in questione, però, è un fattore scatenante e non la causa delle aggressioni violente. In pratica, la droga farebbe venir fuori la parte violenta e la perversione di chi già la cova incosciamente.

“Settimo cielo”, dunque, non farebbe altro che acuire istinti bestiali già presenti in chi la assume. L’ultimo episodio di cannibalismo che ha sconvolto gli Stati Uniti, risale a pochi giorni fa quando uno studente universitario di 21 anni ha fatto a pezzi il suo coinquilino e poi ne ha mangiato cuore e cervello.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico