Caserta

“Molise, radici e sapori”, il libro di Nadia Verdile

 CASERTA. Sarà presentato lunedì 11 giugno, alle 18, nei locali de
“la Feltrinelli” di Corso Trieste, l’ultimo lavoro di Nadia Verdile, “Molise.
Radici e sapori”.

Dopo i saluti di Bettina Luise, presidente dell’Auser Caserta
che ha organizzato l’evento, parleranno con l’autrice Beatrice Crisci e Liliana
Vastano mentre Vittoria Maietta leggerà alcuni passi tratti dal volumetto. Anna
Chiavazzo de Il Giardino di Ginevra realizzerà un dolce tratto dal testo che
sarà offerto a quanti parteciperanno. Edito dalla casa editrice lucchese Pacini
Fazzi, settantunesimo volume della collana “I Mangiari”, il librino – come ama
chiamarlo l’autrice – è un omaggio alla sua terra d’origine, alle sue radici e
alla storia culinaria della sua terra. «Ho trovato un giorno tra le carte di
famiglia – dice la Verdile – alcuni quaderni di una mia prozia, nata nel
lontano 1880. Quelli sottili sottili con la copertina nera. Scritti con il
pennino di ferro e l’inchiostro nel calamaio. Vi ho scovato alcune delle cose
che avevo tanto amato mangiare, che possedevano il ricordo della mia infanzia,
il sapore buono di un tempo in cui le sue coccole erano per me il dono dell’estate».

Nato con l’intento di rendere omaggio ad una regione ai margini delle cronache
quotidiane, preservata dagli abusi e ancora poco conosciuta, il volumetto
contiene ricette dell’antica tradizione culinaria molisana. «Siamo molto felici
– dicono all’unisono Maria Pacini e Francesca Fazzi – perché la collana “I
mangiari”, nata in Toscana per raccogliere saperi e sapori della nostra
terra, si sta a poco a poco allargando, sulle strade fertili dell’amicizia,
alle altre regioni d’Italia. Oggi il Molise entra nella collezione dei
“Piccoli libri della grande cucina italiana” con la voce di
Angeluccia che rivive, con le sue ricette, nel ricordo dell’autrice Nadia
Verdile. Tante donne nella cucina della memoria, dell’affetto, della storia».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico