Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Soldi del clan dei casalesi reinvestiti in Umbria: 17 indagati

 CASAL DI PRINCIPE. Sono 17 le persone che hanno ricevuto la notifica della chiusura delle indagini nell’ambito dell’inchiesta della Dda di Perugia “Apogeo” che aveva scoperto come consistenti somme di denaro, provenienti dalla criminalità organizzata campana, …

… nello specifico dal clan dei Casalesi, venissero reinvestite in società umbre in crisi. L’inchiesta del Gico della Guardia di Finanza e del Ros dei Carabinieri coordinati dal pubblico ministero Antonella Duchini aveva portato 15 persone dietro le sbarre nel settembre dello scorso anno, alcune di loro si trovano ancora in carcere, mentre altre sono agli arresti domiciliari e alcune sono tornate in libertà. Adesso il pubblico ministero li avvisa della chiusura delle indagini, preludendo di fatto, di poco, la richiesta di rinvio a giudizio.

Secondo quanto ricostruito dall’accusa, l’associazione, ad alcuni indagati viene contestata l’associazione a delinquere aggravata dai legami con la mafia, tramite società fittizie o con sede falsa, acquisiva altre società nel campo dell’edilizia e della ristorazione, e le svuotava dei loro capitali, guidandole verso il fallimento. A Perugia l’organizzazione stava acquisendo un complesso residenziale di 300 appartamenti, in un primo momento sequestrato, poi restituito e sottratto alle mani della criminalità.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico