Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

San Cipriano, ripristinato il bancomat all’ufficio postale

 SAN CIPRIANO. “Anche se l’amministrazione comunale non è più in carica è arrivata un’altra vittoria, che dimostra come nel suo periodo abbia seminato bene”.

Così l’ex vicesindaco Gennaro Di Bonito, che spiega: “Su impulso dei cittadini, i quali si lamentavano che sull’intero territorio di San Cipriano, già privo di banche, funzionassero solo due bancomat, di cui solo uno postale, iniziò la procedura per l’installazione di un bancomat presso l’ufficio postale di corso Umberto. Tale risultato è stato ottenuto con la stretta collaborazione con il direttore dell’ufficio, Bruno Luchini, il quale, subito dopo il suo insediamento, avvenuto nel mese di dicembre 2010, ha messo al centro del suo operato i cittadini e le loro esigenze. Gli stessi, diverse volte, gli hanno fatto la richiesta dell’installazione di un bancomat, che diversi anni fa si trovava presso la filiale, ma soggetto più di una volta ad atti vandalici, tanto che la sede provinciale aveva ritenuto che l’atm non sarebbe dovuto più essere istallato, provocando disagi ai cittadini. Il direttore, in collaborazione con il responsabile di filiale Ragozzino, in vista anche della riforma pensionistica che obbligava tutti i pensionati ad aprire o un conto corrente o un libretto di risparmio con annessa carta bancomat, sono riusciti con la forte volontà dell’amministrazione comunale, quando era ancora in carica, nella persona del sottoscritto, a far reinstallare lo sportello bancomat, con il quale i cittadini di San Cipriano dallo scorso 18 giugno potranno fare le loro operazioni (ritiro pensione, saldo conto, etc.) senza inutili file con un’elevata riduzione di tempo”.

“Questa è la dimostrazione – conclude Di Bonito – che la nostra amministrazione era quella del fare. Mi auguro che il prefetto e la magistratura facciano presto a chiarire la situazione del nostro comune, indicendo al più presto nuove elezioni, perché non possiamo lasciare i nostri concittadini senza un’amministrazione di riferimento, anche se a breve gli stessi si potranno rivolgere presso l’associazione ‘Nel Cuore’, da me fondata, che aprirà la propria sede in via Roma, nei pressi della casa comunale, dove ci saranno volontari che cercheranno, con la loro esperienza ed in maniera del tutto gratuita, di sopperire a questo vuoto legislativo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico