Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, “Viva i nonni” al Circolo Didattico

 CASAPESENNA. Lo scorso 8 giugno, a Casapesenna, è stata celebrata una specialissima giornata di festa, organizzata dal Circolo Didattico Elementare locale, guidato dalla dirigente scolastica professoressa Francesca Marià.

L’evento ha avuto una duplice funzione: rivolgere il classico saluto di fine d’anno scolastico e – cosa rimarchevole – gridare il più solenne e festoso “viva i nonni”. Organizzatori ed interpreti dell’accadimento gli alunni delle classi quinte, unitamente alle insegnanti che hanno svolto un ruolo eccelso di guida e di coordinamento. La scuola, ubicata in corso Europa alla VI traversa comunale, era strapiena ed il parterre ha visto le presenze, tra gli altri, dei vertici provinciali casertani del Wwf, del Presidente della VI Commissione provinciale Ambiente, Antonio Magliulo, di parroco e viceparroco locali, rispettivamente don Luigi Menditto e don Vittorio Cumerlato.

L’evento s’inserisce nel cammino d’impegno da anni intrapreso dal Circolo didattico casapesennese, un fiore all’occhiello del panorama scolastico agro aversano e, in felice controtendenza per quanto riguarda le frequenze, poiché le iscrizioni a questa scuola continuano ad essere in costante crescita. L’evento è iniziato alle ore venti di sera e si è concluso verso la mezzanotte. I locali scolatici sono apparsi affollati e festosi, le coreografie fantastiche e dense di colori, il programma segnato mirabilmente da recite e balletti.

E, in mezzo, la celebrazione dei nonni, le figure mitiche ed insostituibili di ogni famiglia, l’esempio ed il casamento dell’agognato futuro delle nuove generazioni. La festa dell’altra sera ha parlato dritto al cuore degli studenti e degli stessi genitori e di tutti i presenti, il messaggio che è tornato, una volta di più, in quelle aule, come ha sottolineato la dirigente Marià, è stato: bello e positivo andare a scuola, produrre nuova cultura e riscattare il paese.

“Altamente simbolico ed istruttivo – ha tra gli altri affermato il consigliere provinciale Magliulo – è stato parlare dei nonni e del loro ruolo vitale ed insostituibile nella nostra società, il modo più nobile per gettare le basi della nuova cittadinanza”.

Fra grida e lazzi, discorsi programmatici ed ordinaria gioia di fine d’anno, il Circolo didattico di Casapesenna ha dato il suo “rompete le righe” all’esercito degli studenti ed ha dimostrato ancora una volta la forza dirompente ed innovativa della scuola: il presidio dal quale il comune di Casapesenna – come d’altronde ogni ente comunale – attende giustamente linfa e truppe nuove per realizzare il cambiamento da tutti auspicato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico