Carinaro

Pd, Biagio Masi: “Ingenerose le parole dei Gd verso Don Antonio”

Biagio MasiCARINARO. “Approvo l’iniziativa presa dai Giovani Democratici di allestire un gazebo in piazza Trieste per raccogliere fondi e generi di prima necessità per i terremotati emiliani. Iniziativa a cui darò il mio personale contributo”.

Lo afferma il segretario cittadino del Pd, Biagio Masi, che, confermando la propria fiducia verso il movimento giovanile del partito, allo stesso tempo, però, manifesta il suo rammarico per quelle che definisce “ingenerose parole” rivolte dai Gd al parroco don Antonio Lucariello, accusato di aver sponsorizzato la donazione del 5×1000 alla Chiesa Cattolica anziché invogliare i cittadini a versare offerte per i terremotati.

“A quanto mi risulta, – sottolinea Biagio Masi – proprio nessuno è stato costretto a fare alcunché, ma invece, come ci si aspetta da un parroco che si occupa di coltivare le nostre anime e di far venir fuori i buoni sentimenti, è stato semplicemente chiesto ai carinaresi di avere uno slancio di liberalità per aiutare coloro che, colpiti dal terremoto, vivono un periodo di grande sconforto. Le critiche comparse nel comunicato del movimento giovanile del Pd, appaiono ancor più ingenerose verso il parroco se si pensa a quanto il buon don Antonio sta facendo per i fedeli, e per i carinaresi in generale, organizzando e partecipando a manifestazioni di vario genere tutte tendenti al risveglio delle coscienze, della solidarietà e dell’amore verso il prossimo. Mi auguro che quanto accaduto – conclude il segretario del Pd – sia frutto di un malinteso”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico