Carinaro

Il Real Carinaro festeggia la fine della stagione calcistica

 CARINARO. Il Real Carinaro festeggia la fine dell’anno calcistico 2011/2012 con una bella serata di festa, insieme ai genitori e gli allievi della scuola calcio.

L’appuntamento si è tenuto nel centro sportivo, alla presenza del presidente Carmine Paciello, che ha tracciato un bilancio della stagione calcistica appena conclusa, ritenendosi molto soddisfatto sia per quanto riguarda i risultati ottenuti sul campo dalle varie categorie, sia per la crescita numerica e qualitativa che ha raggiunto la scuola calcio, che con i circa trecento iscritti è diventata in poco tempo un punto di riferimento per tutto l’agro aversano.

Il Real Carinaro quest’anno ha partecipato a ben diciotto campionati, iscrivendo in quasi tutte le categorie due squadre, tra cui due ai campionati regionali (mini allievi e mini giovanissimi). A conferma del buon lavoro svolto, tre ragazzi della scuola calcio potranno coronare il sogno di poter un giorno diventare calciatori professionisti: si tratta di Antonio Martiniello, anno ‘96, andato alla Salernitana, Michele Leone, ‘98, alla Juve Stabia, eAntonio Messina, 2000, al Napoli.

Tutto ciò grazie alla professionalità del direttore tecnico, Luciano Lisbona, persona conosciuta ed apprezzata da tutto l’ambiente calcistico, e del direttore sportivo, Nicola Di Martino, gran conoscitore del settore giovanile, e dei tecnici Pier Luigi Masciari, Marco Cottuno, Giocondo Iommelli, Antonio Tessitore, Gianni Moccia, Franco Guida, Claudio Leone, Bernardino Leone, Luciano Lisbona, Ettore Pommella, Luigi Arzillo, Antonio Pommella e del preparatore dei portieri Maurizio Gallo.

Un ringraziamento è andato a Enzo Iavarone, presidente del centro sportivo, e a tutti i soci per la collaborazione e la disponibilità che ha permesso di svolgere in condizioni ottimali l’attività di scuola calcio.

“Stiamo già lavorando alla programmazione del nuovo anno, – affermano dal Real Carinaro – che si annuncia ricco d’importanti novità, incentrate a migliorare la continua crescita della nostra scuola calcio. Per citarne qualcuna, tre squadre iscritte ai campionati regionali (97/98/99), la collaborazione di un fisioterapista, del preparatore atletico e l’appoggio di una struttura specialistica per il recupero degli infortuni, l’affiliazione ad una storica società professionistica, qual è la Fiorentina. Altre sorprese le scoprirete prossimamente”. Arrivederci a settembre.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico