Campania

“Il Casalese”, il libro su Cosentino non sarà sequestrato

 NAPOLI. Il libro non verrà sequestrato. Primo round a favore dei nove giornalisti de “Il Casalese” e dell’editore Cento Autori.

Il giudice Luigia Stravino del Tribunale civile di Napoli ha dichiarato inammissibile il ricorso d’urgenza presentato dai legali di Giovanni Cosentino, fratello del parlamentare del Pdl Nicola Cosentino, contro la casa editrice e lo stampatore del libro. Il fratello dell’ex sottosegretario all’Economia ed ex coordinatore regionale del Pdl, aveva chiesto il sequestro e la distruzione delle copie del volume, oltre ad un risarcimento di 1,2 milioni di euro.

Il giudice ha accolto le richieste dell’avvocato Marino Maffei, legale dell’editore Pietro Valente. Per il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli, per il quale quella di oggi “è una sentenza che riafferma il principio della libertà d’informazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico