Campania

Clan Sarno, arrestata la suocera latitante del boss

 NAPOLI. Era latitante dal marzo del 2011, da quando nei suoi confronti era stato emesso un provvedimento d’arresto con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

La squadra mobile di Caserta, in collaborazione con i colleghi di Napoli, hanno arrestato in via Leopardi, nel quartiere Fuorigrotta di Napoli, Maria Campania, 50 anni, condannata in via definitiva a tre anni e dieci mesi di reclusione.

La donna – ritenuta dagli investigatori affiliata al clan Sarno – è suocera di Salvatore Esposito, soprannominato “Totò ‘a caramella”, esponente di spicco del clan attivo nei quartieri San Giovanni, Barra e Ponticelli di Napoli, finito in carcere dopo una condanna all’ergastolo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico