Aversa

Ufficio Acquedotto, Galluccio: “Bene sindaco, ora nuovo regolamento idrico”

Michele GalluccioAVERSA. Sullo spostamento dell’ufficio acquedotto interviene il consigliere Pdl, Michele Galluccio, che fa i complimenti al sindaco Sagliocco per la tempestiva iniziativa di chiusura e trasferimento dai locali al pian terreno della casa comunale di piazza Municipio.

“Già in passato – dice Galluccio – si era paventato lo spostamento sia della parte amministrativa negli uffici di San Lorenzo o negli uffici al Parco Coppola sia degli operai della manutenzione direttamente al comune. Allo stesso modo, come ha evidenziato il sindaco, la carenza di personale nel settore (con la perdita di due unita andate in pensione negli ultimi anni) hanno reso molte difficoltà alla sistema della riscossione, tant’è vero che a dicembre e a gennaio si è dovuto catalogare circa duemila ruoli con un progetto per poter aver una reale situazione dei crediti vantati dall’ente nei confronti di tutti i contatori censiti della città”.

“Ma il problema principale, – aggiunge Galluccio – come già detto in passato e allo stesso sindaco, che si dovrà affrontare appena insediate le commissioni consiliari, insieme all’assessore Barbato, sarà la stesura di un nuovo regolamento idrico ormai vecchio del ’78, non più adeguato agli standard attuali del settore. Tanto per fare un esempio, è assurdo che in un condominio non si possono aver contratti singoli per ogni famiglia, come avviene per il metano, ma un unico contratto per tutto l’edificio con il pericolo che non pagando alcune utenze del condominio vada in difficoltà tutto il condominio”.

“La tempestività e l’immediatezza messa in campo dal sindaco in questo settore – conclude Galluccio – saranno importanti per poter risolvere la questioni non più procastinabile per la città, tale da individuare immediatamente la forma di iter amministrativo per il recupero delle somme vantate dall’ente comunale, in quanto l’acqua è un bene di tutti ma è un bene che si deve pagare in base ai consumi tutti perché il costo del servizio, appunto, è a totale copertura degli incassi dei consumi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico