Aversa

Giunta, ancora stallo nella maggioranza in vista del Consiglio

Giuseppe SaglioccoAVERSA. Salta ancora una volta la riunione delle forze di maggioranza. Da lunedì a mercoledì ed ora a venerdì, quando mancheranno 48 ore per l’ufficializzazione in consiglio comunale del nuovo esecutivo guidato dal sindaco Giuseppe Sagliocco.

Sintomi, questi continui rinvii, di una mancanza di veduta corale in seno alla maxi maggioranza che stenta a trovare un accordo sull’organigramma dell’esecutivo e su chi ne dovrà fare parte. A chiedere il rinvio, questa volta, la Federazione degli Autonomisti, anche se si continua a ribadire che in tutte le forze politiche ci sono problemi di varia natura.

Il partito di maggioranza relativa, il Pdl, si vedrà questa sera. Un incontro tra i consiglieri comunali e il coordinatore cittadino Nicola Golia che, da quanto è dato sapere, dovrà ratificare scelte fatte in altri luoghi: il presidente del consiglio comunale e due assessori. Il primo andrebbe a Nicla Virgilio, mentre per gli altri due posti, al momento, un solo nome appare certo: Luciano Luciano, l’altro dovrebbe comunque uscire dalla lista dei candidati al consiglio comunale. Per “Noi Aversani”, che rivendica due assessorati, per uno si fa il nome dell’ex presidente del consiglio Nicola Verde, “sagliocchiano” della prima ora. Nell’Udc si ventila di due accoppiate: Campaniello e Esposito o De Gaetano e Palmiero.

Nella FdA si parla sempre più di Adriano Pozzi, ma Lama e Santulli giocano, quasi, da separati in casa con quest’ultimo che, a quanto pare, avrebbe minacciato la rottura del patto elettorale se la Federazione non si organizza strutturalmente. Insomma, piuttosto che parlare di accorpamenti logici delle deleghe che da 10 devono passare a 7, i partiti giocano alle nomination con Sagliocco lasciato solo a trarre le somme nel prossimo fine settimana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico