Aversa

Estorsioni nell’agro aversano, dieci arresti contro il clan dei casalesi

 AVERSA. Avevano soprattutto Aversa, Trentola Ducenta e Carinaro nel mirino i dieci arrestati nel corso della notte scorsa dai carabinieri del reparto territoriale di Aversa, …

… su disposizione del gip presso il tribunale di Napoli su richiesta della direzione distrettuale antimafia nelle persone dei magistrati Conso e Sirignano. Gli arrestati, tutti ritenuti appartenenti al “clan dei casalesi”, gruppo Schiavone, sono finiti in carcere per il reato di estorsione aggravata dall’aver favorito un sodalizio camorristico.

In particolare, da quanto è emerso dalle prime notizie, il clan Schiavone avrebbe, di fatto, delegato l’attività estorsiva e non solo ad Aversa ed altri comuni dell’Agro al gruppo camorristico dei Venosa, di Casapesenna. Non a caso, infatti, sono stati arrestati due esponenti, padre e figlio della famiglia Venosa, ritenuti i coordinatori delle attività illecite scoperte, insieme ad otto “soldati” che avrebbero intimidito, chiesto e incassato le tangenti per conto del clan. Le indagini hanno documentato numerose estorsioni ad imprenditori ed esercenti, poste in essere con le tipiche modalità mafiose caratterizzate da minaccia e violenza.

Gli arrestati sono: Umberto Venosa, 61 anni, detto “Umbertuccio ‘o cucchiere”; Salvatore Venosa, 39, detto “Salvatore ‘o cucchiere”; Giuseppe Venosa, 67, detto “Giuseppe ‘o cucchiere”; Emilio Mazzarella, 45, di Cesa; Giuseppe D’Ausilio, 40, di Villa Literno; Mario Maisto, 45, di San Cipriano, detto “’U tabaccaio”; Angelo Compagnone, 43, detto “Pizzabott”, di Carinaro; Luigi Cirillo, 44, di Aversa; Francesco Vitolo, 50, di Aversa; Luigi D’Angelo, 37, di Teverola.

“Tengo una imbasciata (un messaggio, ndr) dai compagni di Aversa. Siccome le cose sono cambiate, ogni buon amico tiene tre pensieri all’anno: Natale, Agosto e Pasqua”. A parlare è uno dei dieci arrestati,Luigi Cirillo, cruenta leva criminale dell’ala Schiavone del clan dei Casalesi, intercettato dai carabinieri mentre sta parlando con un commerciante, vittima delle sue richieste estorsive.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico