Aversa

Autonomisti “out”: le previsioni si sono avverate

da sin. Lama e SantulliAVERSA. “Tensioni sembrerebbero esserci anche tra lo stesso sindaco e uno dei leader della FdA,Armando Lama.

A Sagliocco, infatti, non sarebbe andata giù la presa di posizione dell’imprenditore aversano sull’assessorato da assegnare al Nuovo Psi e avrebbe in animo di tenere il movimento diSantullie compagni fuori dall’esecutivo. Insomma, tanta confusione sotto il cielo con il rullo compressore elettorale che rischia di trasformarsi in armata Brancaleone”.

Questo virgolettato è stato ripreso da un mio articolo del 30 maggio scorso. Già allora si ventilava delle intenzioni negative di Sagliocco contro il movimento autonomista. In particolare, a quanto pare, al neo sindaco non sarebbe andato giù il primo tentativo degli autonomisti di appoggiare un’eventuale candidatura di Mariano D’Amore, allora segretario cittadino del Partito Democratico, per poi convergere sul suo nome.

Le spaccature in casa FdA tra Lama e Santulli hanno fatto il resto e servito a Sagliocco su un piatto d’argento il pretesto per fare fuori dalla giunta (e dalla maggioranza che lo sostiene) il movimento che esprime due consiglieri comunali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico