Villa Literno

Addio sosta selvaggia sul Rione Ferrovia

 VILLA LITERNO. Recependo le numerosissime segnalazioni dei residenti del Rione Ferrovia,l’amministrazione comunale di Villa Liternoha disposto il divieto di sosta nelle strade interne e lungo le vie di accesso e di uscitadal quartiere.

Ciò per contrastare la brutta abitudine di molti pendolari, soliti lasciare l’auto a ridosso della carreggiata, in corrispondenza degli incrocio addirittura davanti agli ingressi dei condomini, ostacolando sia il traffico automobilisticosia il transito dei pedoni.

A seguito di una conferenza dei servizi, con la collaborazione delle forze dell’ordine e della Polfer,l’amministrazione ha pianificato quindiuna serie di interventi per impedire la sosta delle automobili, almenoovecostituisce intralcio e pericolo.

In particolare, il segnale diDivieto di sosta (con possibilità dirimozione forzata) sarà installato suvia Cimarosa (dall’incrocio di via Verdi e per tutto il tratto che affianca le abitazioni condominiali), su via Verdi (dall’incrocio con via Cimarosa lungo tutto il tratto delle abitazioni, fino all’incrociocon via Cilea, e fino all’incrociocon via Bellini), infine su via Bellini, partendo dal’incrociocon via Cilea, fino alla curva di via Roma, in direzione piazza Marconi. Il provvedimento entrerà in vigore dal primo giugno.

La sosta sarà ovviamente autorizzata ai residenti purché muniti di regolare permesso, che sarà rilasciato dal Comune a chi ne farà richiesta. Consentita inoltre la sosta temporanea davanti il Dopolavoro Ferroviario.

Nelle aree non citate nell’ordinanza (per esempio quelle davanti all’ingresso della stazione ferroviaria) sarà comunque consentita la sosta, gratuita, delle automobili,come del resto già avviene tuttora. Sempre nell’ambito degli interventi al piano traffico, ricordiamo che dal 4 giugno saranno riattivati i rilevatori di infrazioni al codice della strada in corrispondenza dei semafori di corso Umberto e corso Vittorio Emanuele.

Fino alla loro entrata in vigore, i provvedimenti saranno ampiamente pubblicizzati, attraverso volantini, manifesti e comunicazioni on line, attraversole risorse internet del Comune.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico