Teverola

Teverola omaggia il luogotenente Scherillo nel ricordo di Salvatore Nuvoletta

 TEVEROLA. Una giornata di intenso significato quella che venerdì 4 maggioha visto stringere le istituzioni attorno al luogotenente dei carabinieri Modestino Scherillo, che andrà in pensione dopo essere stato per anni alla guida del comando di Teverola e Casaluce.

La cerimonia, con la quale è stato conferito un solenne riconoscimento a Scherillo, è stata anche l’occasione per ricordare il giovane carabiniere Salvatore Nuvoletta, vittima innocente di camorra, alla presenza dei fratelli Gennaro e Fortunato. Presenti nella sala consiliare, dove si è svolta l’iniziativa, promossa dal neo gruppo consiliare “Teverola Avanti”, il consigliere regionale Nicola Caputo e i parlamentari Stefano Graziano e Pina Picierno.

Ai saluti del sindaco di casa Biagio Lusini, del sindaco di Casaluce Nazzaro Pagano e del consigliere teverolese Dario Di Matteo, è seguito l’intervento del comandante del reparto territoriale dei carabinieri, tenente colonnello Gianluca Vitagliano.

Ampio spazio è stato destinato al mondo delle associazioni antiracket ed anticamorra: “Libera” e il “Comitato Don Diana” rappresentate da Tina Cioffo e Alessandra Tommasino; la Federazione nazionale antiracket, dal responsabile legale Giovanni Zara e dal presidente del presidio Fai di Castel Volturno Luigi Ferrucci; la “Nuova cucina organizzata” da Giuseppe Pagano. A moderare l’incontro, cui hanno partecipato gli allievi della scuola media “Ungaretti”, il direttore di Pupia.tv Antonio Taglialatela.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico